“In nome del cielo”: la nuova serie crime con Andrew Garfield

Un doppio omicidio, una comunità di mormoni integralisti: giallo e religione si mescolano nella nuova serie ispirata a una storia vera, in arrivo su Disney+

In nome del cielo
Andrew Garfield "In nome del cielo"  Credit: © Disney
10 Giugno 2022 alle 11:12

Si puo' vedere su

È una serie a tinte gialle e nere, "In nome del cielo", nuovo titolo annunciato da Disney+, che approderà sulla piattaforma streaming (all’interno del canale Star, dedicato ai contenuti “più adulti”) il 27 luglio. Andrew Garfield è il protagonista di quella che è stata definita una serie evento, dal momento che si allinea con la tendenza al true crime che sembra animare i gusti del pubblico – basti pensare a un altro titolo recente come "The Staircase - Una morte sospetta" (su Sky).

"In nome del cielo", prodotta da FX, è l’ultima creazione di Dustin Lance Black, regista e, soprattutto, sceneggiatore di alto livello, vincitore del premio Oscar per la Miglior sceneggiatura originale per il film "Milk". Black si è ispirato al bestseller di Jon Krakauer "In nome del cielo - Una storia di fede violenta" (Mondadori, 2018). Nei sette episodi che la compongono, la serie segue le indagini del detective Jeb Pyre sull’efferato omicidio di una giovane donna e della sua bambina, dietro cui si potrebbe nascondere la Chiesa Fondamentalista di Gesù dei Santi degli Ultimi Giorni, cioè il ramo più integralista dei mormoni. Per il protagonista Andrew Garfield – recentemente star del film "Tick, Tick... Boom!" che gli è valso il Golden Globe e noto soprattutto come interprete dell’Uomo Ragno nella saga "The Amazing Spider-Man" – si tratta di un ritorno al genere true crime, cominciato nel suo secondo film, il drammatico "Boy A", ispirato a un vero caso di cronaca nera, anzi nerissima trattandosi dell’omicidio di un bambino da parte di due ragazzini.

Il trailer

La trama

La serie segue gli eventi che hanno portato all’omicidio del 1984 di Brenda Wright Lafferty e della sua bambina in un sobborgo di Salt Lake Valley, Utah. Mentre il detective Jeb Pyre indaga sugli eventi che hanno coinvolto la famiglia Lafferty, scopre verità sepolte sulle origini della religione LDS (la Chiesa Fondamentalista di Gesù dei Santi degli Ultimi Giorni) e sulle violente conseguenze di una fede inflessibile. Quello che scopre Pyre, un devoto mormone, lo porta a mettere in discussione la sua stessa fede.

 Il cast

Accanto a Andrew Garfield che interpreta il detective Pyre, troviamo Daisy Edgar-Jones (volto di Marianne nell’adattamento tv del romanzo "Persone Normali" di Sally Rooney) nel ruolo della vittima Brenda Wright Laffert. Nel cast ci sono anche anche Sam Worthington (il protagonista dei film "Avatar"), Denise Gough, Wyatt Russell, Billy Howle, Gil Birmingham, Adelaide Clemens, Rory Culkin, Seth Numrich, Chloe Pirrie e Sandra Seacat.

Seguici