“La fantastica signora Maisel 4”: trama, cast e trailer

Midge Maisel torna dal 18 febbraio su Prime Video con 2 nuovi episodi alla settimana

Rachel Brosnahan in "La fantastica signora Maisel"  Credit: © Prime Video
18 Febbraio 2022 alle 08:54

Si puo' vedere su

Niente binge watching per la quarta stagione de “La fantastica signora Maisel” che approda in streaming dal 18 febbraio su Prime Video con due nuovi episodi in uscita ogni venerdì per quattro settimane. Una novità per la serie creata da Amy Sherman-Palladino, i cui episodi delle prime tre stagioni erano stati resi disponibili tutti insieme. Un'occasione però, data la ricchezza di dialoghi, situazioni e intreccio, per godere appieno di ogni suo piccolo dettaglio. 

Alla fine della terza stagione abbiamo lasciato Midge - la sempre esplosiva Rachel Brosnahan - licenziata dal cantante Shy Baldwin (Leroy McClain), che l’aveva voluta in apertura delle serate del suo tour, per aver fatto una serie di battute sconvenienti sulla sua celata omosessualità durante uno show. Midge è costretta così a tornare a New York, dove decide di utilizzare i suoi risparmi per acquistare quella che era la sua vecchia casa di Manhattan e portare con sé anche il padre Abe (Tony Shalhoub) e la madre Rose (Marin Hinkle). I soldi li ha Susie (Alex Borstein), la sua manager, che però li ha persi al gioco d’azzardo e deve capire come restituirglieli. Per non cadere più in tentazione, Susie chiede a Joel (Michael Zegen), il cui club va a gonfie vele, di occuparsi delle finanze della ex-moglie in futuro. 

La trama della quarta stagione

Nella nuova stagione ritroviamo Midge alle prese con una ristabilita vita domestica e un nuovo slancio professionale. Dopo l’esperienza sul palco di Baldwin, ha infatti capito che deve mirare ad avere uno show tutto suo in cui dire quello che vuole, come vuole. Susie è scettica, soprattutto perché Midge è una donna in un mondo di uomini - che comunque arrancano per il successo - e ha una lingua tagliente che non è di aiuto per rimediare gli ingaggi che vorrebbe. 

Dire come si evolverà la quarta stagione dai primi due episodi sarebbe azzardato, anche perché la “La fantastica signora Maisel” è sempre riuscita a sorprendere. Ciò che sembra non mancare ancora una volta sono gli elementi che l'hanno resa nota e l’hanno fatta amare dal pubblico: i suoi personaggi, le dinamiche famigliari, i dialoghi logorroici, i set pazzeschi, lo stile invidiabile della sua protagonista e degli altri componenti del cast. Alcune scelte a volte potrebbero sembrare un po’ ridondanti, come quella perenne sensazione di trovarsi a una riunione di famiglia in cui tutti si parlano sopra, accentuata nel tempo, ma la loro assenza o affievolimento disorienterebbe il pubblico di affezionatissimi. Un particolare che ci può suggerire qualcosa sulla direzione narrativa dei nuovi episodi è in apertura del primo, quando Midge durante uno show parla di "revenge" (vendetta).

Su chi o per cosa? Staremo a vedere. Senza dubbio ci auguriamo che Midge possa finalmente coronare il suo sogno di diventare una comedian di successo - obiettivo fino a oggi inseguito, ma mai davvero raggiunto - sebbene questo vorrà dire, come nella migliore tradizione della serie, far scoppiare qualche casino.

Il cast

Nel cast ritroviamo: Rachel Brosnahan, Tony Shalhoub, Alex Borstein, Marin Hinkle, Michael Zegen, Kevin Pollak, Caroline Aaron e Emmy Luke Kirby. Tra i nuovi ingressi di questa stagione ci sono Kelly Bishop, Milo Ventimiglia, John Waters e Jason Alexander.

Il trailer

Seguici