“La fantastica signora Maisel”: ora Midge vuole dire tutto quello che le pare

Su Prime Video la quarta attesissima stagione

Rachel Brosnahan in "La fantastica signora Maisel"  Credit: © Prime Video
16 Febbraio 2022 alle 09:15

Si puo' vedere su

Dopo due anni, Midge sta per tornare a farci ridere. E stavolta è più agguerrita (e sboccata!) che mai. Il 18 febbraio arriva su Prime Video (con due episodi a settimana) la quarta stagione di “La fantastica signora Maisel”, serie pluripremiata ideata da Amy Sherman-Palladino, già creatrice di “Una mamma per amica”.

Facciamo un ripasso della terza stagione: Midge (Rachel Brosnahan) sembrava avere il successo in tasca grazie all’ingaggio come numero d’apertura del tour di Shy Baldwin, ma dopo aver rivelato troppi dettagli personali del musicista davanti al pubblico è stata licenziata. La terza stagione finiva con lei abbandonata in aeroporto a guardare l’aereo di Shy decollare verso l’Europa.

E i nuovi episodi ripartono da lì: Midge, con la manager Susie, è in taxi per tornare a New York, dove dovrà reinventarsi da capo nella speranza di avere salva la carriera. Ma questa volta farà in modo di avere la libertà di dire tutto quello che le passa per la testa sul palco, anche se a farne le spese dovesse essere la sua vita privata.

Nostalgici di “Una mamma per amica”, preparatevi, perché nei nuovi episodi troverete volti familiari: al cast si aggiungono Kelly Bishop (l’indimenticabile Emily Gilmore) e Milo Ventimiglia, che da anni sperava di tornare a lavorare con Amy Sherman-Palladino e il marito Dan.

«Li adoro al punto da avergli chiesto se avessero bisogno di qualcuno per pulire i pavimenti sul set. O di qualcuno per fare i panini? Posso fare anche quello» scherzava nelle interviste qualche anno fa. E alla fine gli hanno trovato il ruolo giusto. «Ci serviva una persona del suo calibro e bello quanto lui» ha detto l’autrice quando ha annunciato il suo arrivo. Non possiamo rivelarvi neanche il nome del suo personaggio: per scoprire di più non vi resta che tuffarvi nei nuovi episodi.

Seguici