La stagione finale di “Gomorra” arriva in chiaro su Tv8

Il capitolo finale vede di nuovo insieme Ciro (Marco D’Amore, che era uscito dal cast nella terza stagione) e Genny (Salvatore Esposito)

14 Novembre 2022 alle 08:33

Tutti pronti? Per la prima volta arriva in chiaro su Tv8, a partire da lunedì 14 novembre, la quinta e ultima stagione di “Gomorra”, l’acclamata serie Sky Original nata dall’idea di Roberto Saviano e tratta dal suo omonimo romanzo edito da Mondadori. E il capitolo finale vedrà di nuovo insieme Ciro (Marco D’Amore, che era uscito dal cast nella terza stagione) e Genny (Salvatore Esposito). I due si erano già ritrovati nella scena finale del film “L’immortale” (diretto dallo stesso Marco D’Amore), che è uno spin-off della serie e fa da raccordo tra la quarta e la quinta stagione. «Nel primo episodio Genny scoprirà cos’era successo a Ciro. Nel secondo capiremo il futuro di entrambi» rivela Esposito. E aggiunge Marco D’Amore: «Il loro rapporto è il filo conduttore di tutti i dieci episodi della stagione finale».

A che punto eravamo rimasti? Nella quarta stagione Gennaro aveva provato a costruire una vita onesta per sé e la sua famiglia. Ma poi è crollato tutto. Lo scontro tra la famiglia dei Levante e Patrizia (Cristiana Dell’Anna) ha lasciato Napoli in macerie, costringendo Genny a rinunciare al suo sogno di normalità e a tornare in campo nei peggiori affari. All’inizio della quinta stagione lo troviamo braccato dalla polizia, costretto in un bunker, dopo aver lasciato la moglie Azzurra (Ivana Lotito) e il figlioletto. Qui arriva una scoperta: Ciro Di Marzio è vivo, si trova in Lettonia. Così, dopo un anno di silenzio, i due sono di nuovo faccia a faccia, pronti a dirsi quello che non sono mai riusciti a dirsi prima. Per entrambi tutto sta per cambiare, insieme sentono forte il richiamo di Napoli: la città è senza un re e solo nuove guerre sanciranno chi si siederà di nuovo sul trono. Oltre agli storici protagonisti, ci sono diversi nuovi ingressi nel cast: Domenico Borrelli è Don Angelo detto ’o Maestrale, il feroce boss fondamentale per la guerra di Genny contro i Levante. Tania Garribba è sua moglie, la spietata donna Luciana. Nei panni di ’o Munaciello, uno dei capipiazza di Secondigliano, c’è Carmine Paternoster. Mentre Antonio Ferrante e Nunzia Schiano sono Vincenzo Garignano, ’o Galantommo, anziano boss di un piccolo paese alle pendici del Vesuvio, e Nunzia, sua devota consorte.

Seguici