Home TvSerie tvL’amica geniale: le foto del (blindatissimo) set

L’amica geniale: le foto del (blindatissimo) set

Ecco i protagonisti dell'attesissima fiction tratta dal besteller di Elena Ferrante tra auto d'epoca, vecchi bus e gonne a ruota. A Napoli si torna agli Anni 50

Foto: Le protagoniste di «L'amica geniale» girano all'alba in pieno centro. Sulla destra, il fonico con i microfoni.  - Credit: © Ansa

22 Marzo 2018 | 16:50 di Barbara Mosconi

Si sta girando a Napoli, Caserta e dintorni la serie tv più attesa dell'anno, non solo in Italia ma anche all'estero. Si tratta de «L'amica geniale». Ha lo stesso titolo del libro da cui è tratta, opera di Elena Ferrante, la scrittrice misteriosa che mai ha rivelato la propria identità, ma che con le sue centinaia di pagine sparse per quattro volumi ha fatto sognare, piangere e trepidare quasi 10 milioni di lettori in tutto il mondo. A sette anni dall'uscita in libreria, ecco dunque la storia di Lila e Lenù prendere forma e immagini.

Siamo a Napoli nel romanzo e pure nella realtà. Il set è stato allestito proprio come negli Anni 50, con antiche insegne appese nella Galleria Principe e auto d'epoca parcheggiate in piazza Plebiscito. È qui che passeggiano le amiche Raffaella (Lila) ed Elena (Lenù), nate e cresciute in un povero rione di periferia, ricostruito per esigenze di set a Marcianise, vicino a Caserta. A interpretare Lila ed Elena bambine sono due giovanissime napoletane, Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, mentre Gaia Girace e Margherita Mazzucco interpretano Lila ed Elena in versione adolescente. Tutte debuttanti.

Dietro la macchina da presa c'è Saverio Costanzo (regista del film «La solitudine dei numeri primi» e della serie tv «In Treatment»), lui stesso fra gli autori della sceneggiatura assieme all'inafferrabile scrittrice: ovviamente Elena Ferrante ha partecipato alla stesura del copione solo e rigorosamente via mail. Si tratta di una serie internazionale, dato che in America i romanzi della Ferrante hanno avuto un successo straordinario (due milioni di copie vendute). E dunque porta la firma, oltre che di Rai Fiction e TIMvision, della rete statunitense Hbo (quella, tanto per fare qualche nome, di «Sex and the City» e «Il trono di spade»). A produrla, Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside e Domenico Procacci per Fandango (in co-produzione con Umedia Production).

Il primo capitolo della serie, «L'amica geniale» per l'appunto, sarà diviso in otto episodi trasmessi in quattro prime serate da Raiuno il prossimo autunno. Poi si gireranno i successivi capitoli tratti dagli altri romanzi per un totale di 32 episodi. Le riprese sono iniziate alla fine della scorsa estate, ma i primi casting si sono svolti oltre un anno fa. Saverio Costanzo cercava bambine attrici dilettanti (sono stati provinati 9 mila bambini e 500 adulti provenienti da tutta la Campania).