Home TvSerie tv“Lethal Weapon”, al via la terza stagione con una novità

“Lethal Weapon”, al via la terza stagione con una novità

Da mercoledì 22 torna su Italia 1 la serie poliziesca (composta da 15 episodi suddivisi in cinque serate) che si preannuncia ricca di sorprese

Foto: Seann William Scott e Damon Wayans

16 Maggio 2019 | 09:05 di Simona De Gregorio

Per i fan di "Lethal Weapon", serie ispirata alla saga cinematografica "Arma letale" con Mel Gibson, l’attesa è finita.

Da mercoledì 22 arriva su Italia 1 la terza stagione della serie poliziesca (composta da 15 episodi suddivisi in cinque serate) che si preannuncia ricca di sorprese.

A cominciare dall’entrata di un nuovo protagonista nel cast. Si tratta del detective Wesley Cole, interpretato da Seann William Scott (il celebre Steve Stifler di "American Pie").

Per comprendere l’importanza del suo ruolo occorre fare un salto indietro. Il finale della seconda stagione ha lasciato di stucco i telespettori con la scena di Martin Riggs (l’attore Clayne Crawford) in fin di vita sulla tomba della moglie, dopo che il fratello minore, che ha appena scoperto di avere, gli ha sparato.

Le nuove puntate si aprono con questa terribile perdita che segna l’uscita dell’attore dalla serie. Sono trascorsi sei mesi dalla tragedia e Roger Murtaugh (Damon Wayans), distrutto per la scomparsa del suo collega, vive un momento di grande sconforto seguendo piste false per trovare il colpevole dell’omicidio di Martin. Sarà l’arrivo del nuovo collega, ex agente della Cia, Cole, ad aiutarlo a riprendere contatto con la realtà. Insieme trovano un video in cui il fratello di Riggs confessa di aver ucciso Martin per poi suicidarsi. E questo evento segna una svolta nel telefilm in cui vedremo in azione la neo coppia di poliziotti intenti ad affrontare tanti avvincenti casi. E pronti a conquistare il pubblico.