Home TvSerie tv“Living with Yourself”: la nuova serie Netflix con Paul Rudd

“Living with Yourself”: la nuova serie Netflix con Paul Rudd

La prima stagione della dramedy sarà su Netflix il 18 ottobre e racconterà le avventure di un uomo che si trova a vivere col suo clone

Foto: Paul Rudd in "Living with yourself"  - Credit: © Netflix

18 Ottobre 2019 | 10:12 di Paola Toia

Miles è un uomo insoddisfatto della propria vita, che un giorno decide di affidarsi ad una spa un po' particolare per diventare un uomo migliore. È la trama di "Living With Yourself", la nuova serie Netflix disponibile con la sua prima stagione da venerdì 18 ottobre

Protagonista l'attore Paul Rudd, diventato famoso grazie al ruolo di "Ant-Man" nei film del Marvel Cinematic Universe. Miles, dopo la misteriosa cura, si ritrova a vivere con il suo clone. Non è solo uguale a lui in tutto, ma è anche molto meglio di lui. E così si trova a combattere per sua moglie, interpretata dall'attrice comica Aisling Bea, la sua carriera e per recuperare il controllo della sua vita. 

Il confronto con la versione migliore di sé potrebbe distruggerlo e fa sorgere un interrogativo: vogliamo davvero essere migliori? Il risultato è una serie che mescola dramma e comicità.

La serie, pensata e scritta da Timothy Greenberg, vincitore di due Emmy per The Daily Show, vede alla regia Jonathan Dayton e Valerie Faris ("La battaglia dei sessi", "Little Miss Sunshine"). Gli episodi disponibili il 18 ottobre su Netflix saranno otto.