Home TvSerie tv“Lupin”, su Netflix la nuova serie tv con Omar Sy

“Lupin”, su Netflix la nuova serie tv con Omar Sy

Il ladro gentiluomo ispirato ai romanzi di Maurice Leblanc, era diventato il protagonista di un’infinita serie di cartoni animati. E oggi ritorna dall’8 gennaio su Netflix nella nuova serie tv con attori in carne e ossa

Foto: Omar Sy in "Lupin"

08 Gennaio 2021 | 8:09 di Matteo Valsecchi

Tanti ragazzi sono cresciuti con il mito di Lupin, il ladro gentiluomo che, ispirato ai romanzi di Maurice Leblanc, era diventato il protagonista di un’infinita serie di cartoni animati. E oggi ritorna, anche se in una forma diversa rispetto al passato. Dall’8 gennaio su Netflix arriva, infatti, "Lupin", la nuova serie tv con attori in carne e ossa.

Il protagonista è Omar Sy, lanciato in Italia dal filmissimo "Quasi amici", che, in realtà, non interpreta Arsenio, ma un suo “seguace”. Il personaggio al centro della storia si chiama Assane e ha deciso di ispirarsi alle gesta del vero Lupin con l’obiettivo di vendicare la morte del padre, accusato di un crimine che non aveva commesso: «Abbiamo voluto salvaguardare la visione della società che Maurice Leblanc aveva espresso nelle sue opere. Non ci siamo voluti accontentare di creare un bel prodotto, ma abbiamo mostrato altro anche sul piano sociale» spiega Omar. La storia si svolge a Parigi e alcune scene spettacolari sono state girate al museo del Louvre. «All’inizio pensavamo che in un luogo così le riprese sarebbero state molto complesse, con diverse restrizioni. Invece, quando i responsabili hanno saputo che stavamo girando una serie per Netflix, abbiamo lavorato in condizioni da sogno. A un certo punto mi sono reso conto che ero nella sala in cui è esposta La Gioconda: ci sono stato per ben 16 minuti!» conclude l’attore.