“Madri – Una vita d’amore 2”, le trame delle prime sei puntate

Su Mediaset Infinity nuove storie dal reparto di Pediatria dell’Ospedale San Juan de Dios

Belén Rueda e Aida Folch nella seconda stagione di "Madri - Una vita d'amore"
10 Luglio 2024 alle 12:58

Si puo' vedere su

Torna con una seconda stagione "Madri - Una vita d'amore" con nuove avventure della Dottoressa Olivia Zavala le madri e i pazienti del reparto di Pediatria dell’Ospedale San Juan de Dios. I primi sei episodi saranno disponibili su Mediaset Infinity dal 17 luglio, mentre i successivi sette arriverano a settembre.

Madri e medici lotteranno per i propri figli e per se stesse, cercando di conciliare le loro vite dentro e fuori dal reparto pediatrico.

La trama

Sono passati due mesi e mezzo dall'incidente stradale che ha coinvolto Elsa, Andy, Duna ed Eloy.  Marian dovrà affrontare da sola la ricaduta nell’anoressia di sua figlia Elsa e il suo ricovero nel reparto di Psichiatria, ma dovrà anche occuparsi di una malattia tanto sconosciuta quanto dolorosa: la fibromialgia. La Dottoressa Olivia Zavala dovrà fare i conti con una gravidanza inaspettata e dovrà anche imparare a cavarsela da sola senza Simon, che nel frattempo ha iniziato una relazione con Juani. A seguito dell’incidente, Andy soffre di un disturbo neurologico che lo rende violento e aggressivo. Per questo, dovrà essere ricoverato nel reparto di Psichiatria. La difficile situazione ricadrà anche sui suoi genitori, Luisa e Antonio, ormai separati. L’arrivo di Eduardo come nuovo terapista pediatrico e dei suoi metodi poco ortodossi conquisteranno i giovani pazienti e faranno impazzire Vicky. Tra Eduardo e la capo infermiera scoppieranno presto scintille.

Le trame delle prime sei puntate

Un peso insopportabile

Sono passati due mesi. Elsa sta per essere dimessa e Marian ha finalmente l’opportunità di
tornare alla sua vita professionale, grazie a una nuova offerta di lavoro. Luisa e Antonio
attraversano una fase di cambiamento a livello personale: entrambi studiano e portano avanti le
proprie vite, ma Andy inizia a comportarsi in modo strano e ciò li porta a rivedere i loro piani. Olivia
fa un incidente con lo scooter ed è costretta a rivelare il suo segreto. Paula la spinge a prendere
una decisione prima che sia troppo tardi. In pediatria c’è un nuovo paziente, Iván, che è attratto da
Paula. È il figlio della poliziotta Alicia, che ha perso l’altro figlio nell’incidente. Alicia non riesce a
perdonare Elsa, che era alla guida dell’auto contro cui si sono scontrati Iván e Jose. Iván, a causa
dell’incidente, è costretto su una sedia a rotelle e Alicia passa più tempo a crogiolarsi nel rancore
che a prendersi cura di lui. Nel frattempo, vengono ricoverati due ragazzi di 12 anni.

Colpevoli

Marian riesce a ottenere che Olivia dimetta Elsa, ma le cose a casa non vanno come sperato.
Marian vuole impedire a tutti i costi che sua figlia torni in ospedale. Alla fine, però, vengono
nuovamente ricoverate per un motivo imprevisto. Luisa e Antonio sono sconvolti dalla diagnosi di
Andy: soffre di un disturbo della personalità e mostra un particolare risentimento nei confronti di
Luisa. Cris, una ragazzina di quindici anni, ha l’epatite. Sua madre, Claudia, non l’ha mai fatta
vaccinare e deve sopportare le critiche di tutti, ma i vaccini non sono l’unico problema tra madre e
figlia. Su consiglio di Vicky, Alicia frequenta un gruppo di sostegno per l’elaborazione del lutto
creato da Esmeralda. Le due madri si avvicinano mentre cercano di fare i conti con la perdita dei
loro figli, ma il dolore impedisce ad Alicia di relazionarsi con suo figlio Ivan nel momento in cui ha
più bisogno di lei. Daniel è sempre più angosciato dal bullismo.

Giocare con il fuoco

Cata, la madre di Marian, a cui è stato diagnosticato un disturbo bipolare, arriva in ospedale con
l'intenzione di aiutare sua figlia. Nonostante le sue buone intenzioni riesce solo a seminare il caos.
Andy comincia a prendere coscienza della sua nuova condizione. Il suo unico conforto è Elsa, che
lui teme di perdere una volta che sarà dimessa. Per evitarlo le chiede di smettere di mangiare.
Simón e Juani preparano il loro viaggio a Soria, tuttavia, Juani teme che la gravidanza di Olivia
possa influenzare i suoi progetti futuri. Tomás, un ragazzo di 14 anni, arriva in ospedale dopo aver
subìto un tentativo di mutilazione genitale. Tutto fa pensare ad un nuovo episodio di bullismo. Il
suo silenzio, però, non aiuta a chiarire la dinamica dei fatti.

Prendere il timone

Alicia colpisce Andy e Marian decide di allontanare Elsa dalla poliziotta e dal figlio. Cata non
concorda con questa scelta e agevola un incontro tra Elsa e Ivan. Intanto, Luisa, Antonio e Andy
iniziano una terapia familiare con un terapista dai metodi non convenzionali, causando il
riemergere di antichi conflitti. Olivia impone a Simón di non interrogarla più sulla sua gravidanza,
affermando che il bambino sia solo suo. Juani, ferita, esprime dubbi sui piani futuri di Simon.

Ventesima settimana

A seguito di un tentativo di furto, Marian inizia ad avere contatti con Óscar, padre di Iván e marito
di Alicia. Óscar, anche lui poliziotto, cerca di riabilitare l’immagine della moglie e riconquistare la
fiducia del figlio. Nel frattempo, Juani viene travolta dal senso di colpa per aver denunciato Simón
ad Alicia. Dato che la poliziotta non frequenta più l’ospedale, sembra che il pericolo sia passato,
ma Óscar trova il modo di arrestare Simón. Olivia entra nella fase più delicata della sua gravidanza
e gli ormoni le giocano brutti scherzi. Mila si rende conto che l’intransigente moglie di Gonzalo gli
rende la vita impossibile e lui non riesce a reagire. Luisa e Antonio si trovano a dover affrontare
una nuova fase della malattia di Andy: l’indifferenza. Per Luisa, essere rifiutata dal figlio è quasi più
doloroso della stessa malattia. La situazione si complica ulteriormente quando, a causa della
relazione tossica tra Andy ed Elsa, l’amicizia tra Luisa e Marian viene messa alla prova.

Vampiri

Marian è disposta a fare qualsiasi cosa per allontanare Elsa da Andy, anche a costo di inimicarsi
Luisa per sempre. Su ordine di Eduardo, Luisa considera l'idea di prendersi una pausa dal suo
ruolo di madre per capire meglio sé stessa e i suoi desideri. Mila richiede a Gonzalo una
spiegazione per essere scomparsa in passato. Con il rischio di perderla ancora, Gonzalo riflette
sulla sua vita. Simón rivela a sua madre la verità sul suo arresto e tenta di contattare Olivia che
rifiuta di accettare la sua versione dei fatti. Claudia si trova a dover gestire la seria condizione
medica di Cris, che ha avuto un'intossicazione da alcol e farmaci, mettendo in dubbio le sue
capacità di madre.

Seguici