Home TvSerie tv“Mrs. America”: trama, cast e perché vedere la miniserie con Cate Blanchett

“Mrs. America”: trama, cast e perché vedere la miniserie con Cate Blanchett

Le battaglie femministe degli Anni 70 e la loro principale antagonista nella serie in streaming su TimVision Plus dall’8 ottobre

Foto: Cate Blanchett in "Mrs. America"

08 Ottobre 2020 | 12:26 di Valentina Barzaghi

In un momento storico in cui la serialità televisiva si sta concentrando su narrative e personaggi femminili nuovi, arriva sui nostri schermi la storia dei movimenti femministi Anni 70 capeggiati da Gloria Steinem con Bella Abzug, Shirley Chisholm, Betty Friedan e fronteggiati dalla ultra-conservatrice Phyllis Schlafly, qui interpretata dalla sempre perfetta Cate Blanchett.

Mrs. America”, in streaming a partire dall’8 ottobre su TIMVision Plus, non solo rinfresca la memoria sulla fatica e sull'impegno che ci sono voluti per arrivare a oggi, ma prova a raccontare quanta strada ci sia ancora da fare. Tra giochi di potere mai cambiati e ruoli inscalfibili dentro e fuori le vite domestiche di tante donne.

Sono nove le puntate in cui si sviluppa la serie, ciascuna intitolata con il nome della protagonista su cui si focalizza - tranne una dedicata a un dibattito tra coppie e quella di chiusura chiamata “Reagan”, che verrà eletto Presidente degli Stati Uniti nel 1981 - mentre la narrazione principale procede in senso cronologico presentando i fatti che hanno portato all’approvazione dell’ERA - Equal Rights Amendment, ostacolata dall’attivista conservatrice Phyllis Schlafly e del suo movimento.

Oltre a Cate Blanchett, “Mrs. America” vede protagoniste Rose Byrne, Sarah Paulson, Uzo Aduba, John Slattery, Elizabeth Banks e molti altri. La serie è frutto della collaborazione tra la sceneggiatrice Dahvi Waller (“Mad Men”), qui anche showrunner, e la produttrice Stacey Sher (“Erin Brockovich”). È stata girata da Anna Boden e Ryan Fleck (“Captain Marvel”), Amma Asante, Laure de Clermont-Tonnerre e Janicza Bravo.