Home TvSerie tv«Ozark 2»: il ritorno su Netflix dell’oscura famiglia Byrde

«Ozark 2»: il ritorno su Netflix dell’oscura famiglia Byrde

In streaming i nuovi episodi della serie con Jason Bateman e Laura Linney, disponibili dal 31 agosto

28 Agosto 2018 | 17:25 di Valentina Barzaghi

«Ozark» è stato più volte definito come un "aspirante «Breaking Bad»": i suoi protagonisti sono due genitori che si guadagnano da vivere riciclando denaro sporco per un cartello della droga messicano. Tutto ruota attorno alla figura del contabile Marty Byrde, interpretato da un inconsuetamente drammatico Jason Bateman, che con la moglie Wendy e i due figli Charlotte e Jonah - a conoscenza del "lavoro" dei genitori e del pericolo a cui sono sottoposti giornalmente - si stabilisce nella desolata comunità turistica di Ozark, nel Missouri, con l’obiettivo di farla rifiorire riciclando denaro. La seconda stagione della serie la trovate in streaming su Netflix dal 31 agosto.

La prima stagione era dedicata all’azione attraverso il racconto delle strategie d’insediamento dei Byrde in città, tra personaggi di cui devono guadagnarsi la fiducia e l’elaborazione di piani criminali per lavare il denaro sporco del cartello. «Ozark 2» sposta invece l'attenzione sulle conseguenze di alcune scelte fatte dai suoi protagonisti e sull’evoluzione dell’indagine che la Polizia sta segretamente svolgendo su Marty, con la speranza di arrivare ai pezzi grossi per cui lavora.