“Petra”, il lato oscuro di paola Cortellesi. Da vedere su Now

È una Genova severa e malinconica, quella scelta dagli autori della serie tratta dai fortunati romanzi della scrittrice spagnola Alicia Giménez-Bartlett

Paola Cortellesi in "Petra"  Credit: © Luisa Carcavale
15 Febbraio 2023 alle 08:31

Si puo' vedere su

È una Genova severa e malinconica, quella scelta dagli autori di “Petra”, serie tratta dai fortunati romanzi della scrittrice spagnola Alicia Giménez-Bartlett. A differenza di quello che accade in molte altre fiction italiane, l’ambientazione non è per nulla da cartolina. Genova è una Barcellona (i romanzi originari si svolgono nella città catalana) più “asciutta” e quelli utilizzati sono luoghi della mente più che fisici: alberghi abbandonati, tunnel, caruggi, container, ma anche ville e attici meravigliosi.

In questo clima contraddittorio si muove con sospetto e cinismo l’ispettrice di polizia Petra Delicato, divorziata, single per scelta e che vive con un ragno: la interpreta una brava e cupa Paola Cortellesi). Suo braccio destro, efficiente e un po’ insicuro, è Antonio Monte (un gigantesco Andrea Pennacchi), perfetta vittima del disincanto di Petra. E poi c’è appunto Genova, “terzo personaggio” secondo la regista Maria Sole Tognazzi. Il risultato? Storie intricate che ci mostrano il lato oscuro dell’essere umano di oggi. “Petra”: due stagioni, otto episodi, su Now (e Sky On Demand).

Seguici