Home TvSerie tv«Picnic a Hanging Rock»: su Sky Atlantic la serie sulle ragazze scomparse

«Picnic a Hanging Rock»: su Sky Atlantic la serie sulle ragazze scomparse

Nel 1975 il regista Peter Weir ne aveva fatto un film di successo. Oggi «Picnic a Hanging Rock» ritorna come serie tv in una veste totalmente diversa

05 Giugno 2018 | 16:24 di Valentina Barzaghi

Donne e mistero. Se nel mare delle uscite tv l’obiettivo è quello di trovare la ricetta giusta per emergere, questa oggi lo è di sicuro. E allora, perché non buttarsi su un classico come «Picnic a Hanging Rock»? Il romanzo pubblicato da Joan Lindsay nel 1967, che aveva già trovato la sua veste filmica perfetta grazie all’omonimo film di Peter Weir del 1975, è diventato una serie tv in sei episodi in onda su Sky Atlantic a partire dal 5 giugno.

«Picnic a Hanging Rock» è stato un film icona del XX secolo. Ha saputo influenzare alcune atmosfere cinematografiche femminili, leggiadre, romantiche, ma allo stesso tempo sensuali e violente, come quelle del cinema di Sofia Coppola da «Le vergini suicide» a «L’inganno», ma ha anche trascinato quell’allure femminile sulle passerelle moda, influenzando diversi brand, da Rodarte a Simone Rocha, passando per Fendi.

L’aspetto più intrigante di «Picnic a Hanging Rock» è da sempre l’associazione della candida bellezza delle sue protagoniste a una storia dal retrogusto mistico. Atmosfere che in questa versione televisiva si sono un po’ perse a dispetto dell’indagine sulla scomparsa delle ragazze e dell’esibizione della violenza, non più solo percepita come nella versione cinematografica, ma proposta in tutta la sua crudeltà.