Home TvSerie tv«Rosewood», la nuova serie crime di Rai 2

«Rosewood», la nuova serie crime di Rai 2

Un medico legale, che affianca la polizia di Miami nei casi più difficili, è il protagonista degli episodi in onda dal 7 luglio

Foto: Morris Chestnut e Jaina Lee Ortiz nella serie "Rosewood"  - Credit: © 20th Century Fox

07 Luglio 2017 | 18:46 di Angelo De Marinis

In Italia la serie Rosewood, che va in onda da circa un anno su Fox Crime, dal 7 luglio si può vedere in chiaro su Rai 2 alle 21.15.

I telefilm sono ambientati negli Usa a Miami e sono incentrati sulla figura di un anatomopatologo molto ferrato nel suo campo, ovvero le autopsie che esegue con macchinari ad alta tecnologia. La polizia locale ricorre spesso a lui per sbrogliare i casi più difficili e quasi sempre le sue analisi sono risolutive.

Interpretato da Morris Chestnut, il dottor Beaumont Rosewood non è un anonimo medico legale, ma è un uomo molto ottimista, pronto al sorriso, che ama la vita malgrado i numerosi problemi di salute. Questo carattere aperto gli permette di entrare in sintonia con la detective Villa (Jaina Lee Ortiz) che si è trasferita a Miami da New York dopo la morte del marito.

Nel primo episodio, in onda venerdì 7 luglio, Rosewood viene persuaso da sua madre, che è una professoressa di canto, ad indagare sulla morte di una sua studentessa, rimasta vittima di un incidente stradale.

*