Home TvSerie tvSe House of Cards fosse una sitcom

Se House of Cards fosse una sitcom

Come sarebbe la serie che racconta gli intrighi di Frank Underwood (Kevin Spacey) e signora se fosse una commedia?

25 Marzo 2015 | 15:36 di Manuela Puglisi

Riuscite a immaginare come sarebbe House of Cards in versione sitcom? In Italia sta andando in onda la terza stagione della la serie che racconta gli intrighi e le lotte di potere del terribile Frank Underwood, interpretato da Kevin Spacey, e dalla moglie Claire (Robin Wright). Cosa succederebbe se invece si trasformasse in una leggera serie comica su una simpatica coppia sposata alla Casa Bianca? Basta un montaggio ben pensato e la musica giusta per trasformare il più spietato politico della televisione in un ridanciano uomo di mezza età dall'umorismo irresistibile.

Ecco un video in cui Underwood diventa un tizio spassosissimo con la battuta sempre pronta che si è fatto da solo lavorando duramente e ora è conosciuto in tutta Washington. Basta aggiungere un jingle ad hoc che trasformi le cupe atmosfere della serie in allegre scene da commedia ed il gioco è fatto.