Home TvSerie tvC’è un nuovo servizio di streaming in Italia, si chiama StarzPlay

C’è un nuovo servizio di streaming in Italia, si chiama StarzPlay

Costa circa 5 euro al mese e contiene diverse serie inedite, ma ci si può iscrivere soltanto all'interno della app Apple Tv

Foto: Florence Pugh e Alexander Skarsgård in “The little drummer girl”

05 Luglio 2019 | 11:59 di Francesco Chignola

Netflix, Prime Video, TimVision, Infinity, Now Tv, YouTube Premium, Dplay Plus, Mubi... le piattaforme di streaming nascono come funghi eppure, diciamo la verità, non ne abbiamo mai abbastanza. Pochi sanno però che da pochi giorni in Italia è sbarcato un nuovo servizio, lanciato un po' alla chetichella, ma ricco di contenuti interessanti e dal prezzo piuttosto competitivo.

Si tratta di StarzPlay, piattaforma di video “on demand” del canale americano a pagamento Starz. Nel nostro Paese il servizio è “integrato” nella app Apple Tv, recentemente ridisegnata e riconcepita. Nei prossimi mesi a StarzPlay si dovrebbero aggiungere altri servizi che si potranno consultare, allo stesso modo, all'interno dell'interfaccia di Apple Tv.

Quanto costa? Il prezzo dell'abbonamento mensile è di 4,99 euro al mese.

Cosa contiene? Qualche decina di serie tv e di film.

Contiene contenuti esclusivi? Sì, alcune delle serie proposte da StarzPlay non erano mai arrivate in Italia. Alcuni ottimi esempi sono “Castle Rock” e “Mr. Mercedes”, due serie ispirate al mondo letterario di Stephen King; “The little drummer girl”, miniserie di Park Chan-wook tratta da un libro di John le Carré; “Party Down”, serie comica di culto negli Usa prodotta una decina d'anni fa ma mai approdata prima in Italia; “The spanish princess”, sequel di “The white princess” sulla principessa Caterina d'Aragona; altri titoli curiosi come “Sweetbitter” e “The act”, totalmente inediti in Italia.

Come funziona? StarzPlay è utilizzabile solo attraverso la app Apple Tv che si può scaricare liberamente sui device targati Apple. All'interno della app, quindi, ci si può iscrivere a StarzPlay utilizzando il proprio id Apple.

Si può provare gratuitamente? Sì, è previsto un periodo di prova di 7 giorni.