Home TvSerie tvSu RaiPlay: “Aria”, la prima docu-serie sugli italiani e il lockdown

Su RaiPlay: “Aria”, la prima docu-serie sugli italiani e il lockdown

Dal 29 dicembre il tempo della pandemia in un racconto a più voci dall'Italia e dal mondo

Foto: Aria  - Credit: © RaiPlay

29 Dicembre 2020 | 15:15 di Lorenzo Di Palma

La prima docu-serie sugli italiani dentro e oltre il lockdown si chiama Aria ed è disponibile dal 29 dicembre su RaiPlay articolata in sei puntate da 25 minuti. Aria è il racconto di un gruppo di italiani che a inizio 2020, quando la pandemia di Covid19 ha sconvolto gli equilibri del pianeta, si trovano in diverse parti del mondo: Greta in Cina, Marta e Gerardo in Brasile, Daniele e Yasmin in Kenya, Angelo e il suo circo, Costanza dalla sua camera, Cristina in ambulanza, mostrano come le difficoltà, la speranza, l'avventura, la determinazione, la fantasia si mescolino in questa crisi straordinaria.

La selezione di questi “testimoni dell’anno 2020” è avvenuta durante le prime settimane del lockdown in Italia, nel mese di marzo, a opera degli autori. Da aprile sono iniziate le riprese auto-eseguite dai testimoni, in condivisione e costante contatto con il gruppo di lavoro di Aria. Sono proseguite fino a metà luglio in Italia, attraverso le cosiddette Fasi uno e due e nel resto del mondo secondo le differenti ondate della pandemia nei continenti extraeuropei.

Realizzata da Andrea Porporati, Costanza Quatriglio, Daniele Vicari, Chiara Campara, Francesco Di Nuzzo, Flavia Montini, Pietro Porporati e Greta Scicchitano, la serie è prodotta da Minollo Film. I proventi della docu-serie saranno devoluti all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.