Home TvSerie tv“The End of the F***ing World”: la seconda stagione su Netflix

“The End of the F***ing World”: la seconda stagione su Netflix

La crime-love-story più folle di Netflix torna in streaming e non delude

Foto: Jessica Barden “The End of the F***ing World”  - Credit: © Netflix

04 Novembre 2019 | 17:08 di Valentina Barzaghi

La seconda stagione di "The End of the F...ing World" debutta in streaming su Netflix il 5 novembre. La storia di Alyssa (Jessica Barden, "The Lobster") e James (Alex Lawther, "The Imitation Game" e "Departure"), due adolescenti apatico-depressi con un sacco di problemi legati alla loro età e alle rispettive famiglie, continua. Ma come? D’altronde alla fine della prima stagione li avevamo lasciati braccati dalla Polizia, lui colpito da un colpo di pistola e lei in lacrime. James è morto? Oppure è stato solo ferito? Impossibile capirlo dal trailer e noi non vogliamo rovinarvi la sorpresa (per questo molte immagini della gallery risalgono alla prima stagione).

Scritta da Charlie Covell e ispirata ai personaggi dell’omonima serie a fumetti di Charles Forsman, "The End of the F...ing World" è perfetta per un binge watching compulsivo: prevede infatti 8 episodi da meno di mezz’ora ciascuno.

Se la prima stagione ci aveva fatto conoscere il mondo di Alyssa e James, i problemi che li avevano portati a una fuga alla Bonnie e Clyde finita miseramente, questa seconda ci fa entrare nel vivo del forte legame che si era creato tra loro, tra alti e bassi, tra classico-teen e grottesco, in presenza e in assenza. E non manca nemmeno la traccia di crime story che la definisce fin dall'inizio.