Home TvSerie tvThe Grinder, la nuova serie con Rob Lowe

The Grinder, la nuova serie con Rob Lowe

Quando un attore è più bravo in tribunale del fratello avvocato, ce lo racconta The Grinder da venerdì 24 giugno su Fox

Foto: Rob Lowe  - Credit: © Fox

24 Giugno 2016 | 17:30 di Manuela Puglisi

Cosa succede se un attore che interpreta un avvocato in televisione è più bravo in tribunale di un avvocato vero? A rispondere a questa domanda è The Grinder, a partire dal 24 giugno ogni venerdì alle 21.00 su FOX (canale 112 di Sky). Il protagonista di questa serie è Dean, interpretato da Rob Lowe, un attore di successo che per qualche anno ha interpretato l’infallibile avvocato Mitch Grinder in una serie tv. Quando inizia il declino della sua carriera d’attore, decide di abbandonare Los Angeles e tornare a casa nell’Idaho. Lì ritroverà la sua famiglia che da generazioni gestisce uno studio legale, nel quale il fratello Stewart (Fred Savage) è un vero avvocato.

Tornato a casa, Dean decide di improvvisarsi avvocato, sostanzialmente portando in tribunale il personaggio televisivo, mentre il fratello timido e impacciato si presenta ai processi con gli appunti scritti su dei fogliettini. Il problema è che Dean invece di citare i precedenti cita i numeri degli episodi della serie e cerca un po’ troppo spesso la telecamera in aula. Certo la cosa non può fare piacere al fratello che per praticare ha studiato e lavorato tanto, mentre ora si trova surclassato da una celebrità a cui viene dato credito senza alcun motivo reale da clienti e colleghi.