“The thing about Pam”, la serie con Renée Zellweger

Un fatto realmente accaduto ha ispirato la serie in sei episodi al via su Top Crime martedì 4 ottobre

4 Ottobre 2022 alle 08:41

Siamo nel 2011 a Troy, una città del Missouri. Durante le vacanze di Natale, Betsy Faria viene trovata morta dal marito Russell nella cucina di casa, coperta di sangue e con un coltello in gola. Per la Polizia tutto appare chiaro: il colpevole è lui. E a rafforzare questa certezza c’è la testimonianza di Pam Hupp, amica della vittima. Russell finisce in carcere per l’omicidio della moglie, ma riesce poi a dimostrare la propria innocenza. E le nuove indagini portano a scoprire un profondo coinvolgimento di Pam...

Sembrerebbe la sceneggiatura di un giallo, invece, si tratta di un fatto realmente accaduto che ha ispirato la serie in sei episodi "The thing about Pam", al via su Top Crime martedì 4 ottobre. Basata sull’omonimo podcast e su un ciclo di episodi del programma americano "Dateline NBC", la serie vede protagonista (e anche produttrice), nei panni di Pam Hupp, il premio oscar Renée Zellweger.

Per assomogliare alla vera Pam, la Zellwger ha indossato delle protesi al viso e una tuta per avere le fattezze di una persona sovrappeso. E per ottenere il risultato, ogni giorno ci volevano cinque ore di trucco. «Recitare con le protesi è stata un’esperienza unica, completamente diversa da ciò che avevo fatto prima» ha detto l’attrice. «E dovendo interpretare una donna realmente vissuta, ho iniziato a studiarne i comportamenti, i gesti. Ho visto le testimonianze di chi la conosceva e le interviste che lei aveva rilasciato. La sfida non era entrare in un personaggio, ma dentro una mente perversa». La miniserie è stata girata principalmente a New Orleans e Hammond, nella Louisiana.

Seguici