Home TvSerie tv“The Undoing”: Nicole Kidman e Hugh Grant nella miniserie thriller su Sky

“The Undoing”: Nicole Kidman e Hugh Grant nella miniserie thriller su Sky

Un cast stellare per la miniserie HBO con protagonista una famiglia solo all’apparenza perfetta, sconvolta da un feroce crimine

07 Gennaio 2021 | 10:50 di Valentina Barzaghi

The Undoing - Le verità non dette” è tratta dall’omonimo romanzo di Jean Hanff Korelitz, creata da David E. Kelley (“Big Little Lies”) e diretta da Susanne Bier (“Affari di famiglia”, “In un mondo migliore”). Arriva su Sky Atlantic dall’8 gennaio ogni venerdì alle 21.15 ed è interamente disponibile on demand o in streaming su NowTv dallo stesso giorno alle ore 6.00. Si tratta di un thriller interpretato da un cast stellare: Nicole Kidman, Hugh Grant, Donald Sutherland, Lily Rabe, Noah Jupe e la “nostra” Matilda De Angelis.

La serie è ambientata a New York, nell’Upper East Side, tra case meravigliose, uffici con vista e scuole esclusive, teatro di raccolte fondi, vite patinate e professionalità ai vertici. Ricchezza e potere fanno da sfondo alla vicenda di cronaca che investe Jonathan (Hugh Grant), un noto oncologo, ma soprattutto sua moglie Grace (Nicole Kidman), affermata psicoterapeuta, quando la loro famiglia viene accusata di essere coinvolta nell’omicidio di Elena Alves (Matilda De Angelis), una donna il cui figlio frequenta la stessa scuola del loro Henry (Noah Jupe).

“The Undoing” è un thriller con un buon ritmo, che di puntata in puntata non perde mai l’effetto sorpresa sul finale che costringe ad andare avanti. Nonostante la risoluzione del crimine diventi a un certo punto abbastanza scontata, la bravura del suo cast, con un infernale Hugh Grant finalmente non relegato al ruolo di macchietta di se stesso, ce lo fa dimenticare e ci fa arrivare soddisfatti all’epilogo. La regia “famosa” di Susanne Bier è assoggettata alla storia: se ne percepisce la mano esperta, ma nessun estro stilistico. La passione per quel mondo “up” di ricchezza e bugie che lo ha reso noto con “Big Little Lies”, invece, è il mix in cui David E. Kelley imbeve anche questo suo nuovo prodotto televisivo, in cui non manca ancora di sottolineare la fragilità delle apparenze.