Home TvSerie tvTorna “Beverly Hills 90210”, è ufficiale

Torna “Beverly Hills 90210”, è ufficiale

Le voci circolavano da tempo: una delle serie più amate di sempre e vero punto di riferimento degli anni 90, tornerà la prossima estate con 6 nuovi episodi

04 Marzo 2019 | 19:54 di Stefano Gradi

Le voci circolavano da tempo, ma ora è ufficiale: "Beverly Hills 90210", una delle serie più amate di sempre e vero punto di riferimento degli anni 90, tornerà la prossima estate con 6 nuovi episodi.

Fox ha ordinato la serie che verrà prodotta da CBS Tv Studios e si chiamerà semplicemente "90210". Il titolo del video dice letteralmente: "Indovinate chi torna a casa?". Chi ha più di trent'anni, tornerà sicuramente indietro nel tempo e si entusiasmerà al solo pensiero di rivedere il gruppo di Beverly Hills.

Da quanto si sa adesso, la nuova non sarà una serie tradizionale, ma una storia che si svilupperà in 6 puntate e vedrà Jason Priestley (Brandon), Jennie Garth (Kelly), Ian Ziering (Steve), Gabrielle Carteris (Andrea), Tori Spelling (Donna) e Brian Austin Green (David) interpretare i loro personaggi e loro stessi, replicando le dinamiche reali e della vecchia serie.

Michael Thorn, presidente di Fox Entertainment, ha dichiarato che "Beverly Hills 90210 ha lasciato un'impronta indelebile sulla cultura pop e su una generazione intera. La sua eredità fa parte del dna del nostro network e siamo onorati di riunire gli attori del cast originale della serie".

19 anni fa, dopo la messa in onda dell'ultimo episodio della serie originale, Jason, Jennie, Ian, Gabrielle, Brian e Tori sono andati ognuno per la propria strada e nella nuova serie racconteranno come è nata l'idea della reunion e del reboot, circostanza che permetterà di raccontare una storia ancora più interessante di prima. Cosa succederà quando tutti cercheranno di riprendere le loro avventure da dove le avevano lasciate?

Era prevista anche la partecipazione di Luke Perry (Dylan) in qualche episodio, ma proprio il giorno dopo l'annuncio, l'attore è stato colpito da un ictus cerebrale che lo ha portato alla morte il 4 marzo 2019.

Al momento non è prevista la partecipazione di Shannen Doherty (Brenda).