Home TvSerie tvTrono di Spade: almeno 8 stagioni e Ian McShane entra nel cast

Trono di Spade: almeno 8 stagioni e Ian McShane entra nel cast

Secondo il presidente della HBO, ci saranno almeno altre due stagioni di Game of Thrones, e dopo la serie avrà anche un sequel

Foto: Ian McShane  - Credit: © SplashNews

02 Agosto 2015 | 13:07 di Lorenzo Di Palma

Almeno otto stagioni, molti nuovi personaggi e non è escluso un sequel o uno spin-off delle serie. Li ha annunciati Michael Lombardo, presidente della HBO, network che produce la serie fantasy di maggior successo degli ultimi tempi, Game of Thrones (in Italia Il Trono di Spade) a un incontro con il sindacato dei critici televisivi Usa.

Insomma, anche se i due sceneggiatori delle serie, David Benioff e Dan Weiss, attualmente impegnati nelle riprese della sesta stagione, hanno sempre dichiarato di voler terminare il loro lavoro con la settima, HBO non sembra invece disposta a mollare la serie, visto il grande successo.

Quindi almeno altre due stagioni e poi, forse, in seguito si potrebbero rispolverare le novelle de Il cavaliere dei sette Regni di George Martin (lo stesso autore del libro Cronache del ghiaccio e del fuoco da cui è tratta la serie), ambientate 90 anni prima delle vicende raccontate ne Il Trono di Spade e farne una sorta di ?prequel?.

L'altra novità per gli appassionati del ?Trono? è l'entrata nel cast della sesta stagione della serie di Ian McShane, attore vincitore di un Golden Globe nel 2005 già visto ne I Pilastri della Terra e Pirati dei Caraibi. Al momento non si conosce ancora che ruolo interpreterà ma secondo le prime indiscrezioni si tratterà di un ?personaggio chiave? della prossima stagione.