Home TvSerie tv“Truth be told”: su Apple TV+ la mini-serie con Octavia Spencer

“Truth be told”: su Apple TV+ la mini-serie con Octavia Spencer

Octavia Spencer e Aaron Paul sono i protagonisti di una controversa storia giudiziaria

Foto: Octavia Spencer in "Truth be told"

06 Dicembre 2019 | 10:15 di Valentina Barzaghi

Nichelle Tramble Spellman non è una novellina nel mondo delle crime story. Ha lavorato come produttrice e sceneggiatrice in serie come “The Good Wife”, “Justified - L’uomo della legge” e “Women’s Murder Club”. Per Apple Tv+ ha creato la mini-serie Truth be told”, i cui primi tre episodi sono disponibili sulla piattaforma a partire dal 6 dicembre (in seguito verrà messo in onda un nuovo episodio alla settimana, ogni venerdì).

Prodotta e interpretata da Octavia Spencer (“The Help”, “Il diritto di contare”), segue le vicende dell’autrice di podcast Poppy Parnell (il premio Oscar Octavia Spencer) che viene spinta a riaprire uno dei casi legali di cui si è occupata, rendendola nota in tutti gli Stati Uniti. Si ritrova così faccia a faccia con Warren Cave, interpretato da Aaron Paul (“Breaking Bad”), che potrebbe aver contribuito a far finire in carcere per errore.

Nel cast ci sono anche Lizzy Caplan (“Master of Sex”, “Castle Rock”) ed Elizabeth Perkins (“Big”, “I Flintstones”), oltre che Michael Beach, Mekhi Phifer, Tracie Thoms, Haneefah Wood e Ron Cephas Jones. Tra i produttori esecutivi, invece, oltre alla Spencer troviamo Reese Witherspoon e Lauren Neustadter (“The Morning Show”, “Big Little Lies).

“Truth be told” si preannuncia come una serie da fiato sospeso, un dramma con sfumature thriller che si aggiunge al già ricco catalogo Apple Tv+, insieme a titoli imperdibili come “The morning show”, “Servant” e “Dickinson”.