Home TvSoapBeautiful, le anticipazioni: matrimonio con sorpresa

Beautiful, le anticipazioni: matrimonio con sorpresa

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 23 febbraio al 1° marzo su Canale 5 (da lun. a sab. ore 13.40 e dom. ore 14.00)

22 Febbraio 2019 | 14:15 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 23 febbraio al 1° marzo

Beautiful dal 23 febbraio al 1° marzo

La fretta, si sa, non è mai una buona consigliera. Ma Hope (Annika Noelle) non ha voluto aspettare nemmeno un istante prima di organizzare il matrimonio con Liam (Scott Clifton). Appena ufficializzato il divorzio da Steffy (Jacqueline McInnes Wood), che Liam crede essere l’amante di suo padre Bill (Don Diamont), Hope ha già pronta una cerimonia di nozze a tempo di record. Perché non prendersi un po’ di tempo? In fondo si sono appena ritrovati dopo una lunga separazione. Nella mente e nel cuore della ragazza, tuttavia, sono ancora ben vive le immagini del passato, quando in più di un’occasione la sorellastra ha mandato a monte il suo matrimonio con l’uomo di cui è innamorata da sempre. Questa volta, però, non è Steffy che Hope teme. Infatti è più preoccupata da Wyatt (Darin Brooks), perché è il solo a sapere la verità, cioè che Bill ha mentito facendo credere a tutti che lui e Steffy sono amanti. Quando, in realtà, non lo sono. Se Liam dovesse conoscere la verità, vorrebbe ancora sposarsi? La cerimonia ha inizio, ma nel momento cruciale, quello dello scambio dei voti e degli anelli, Wyatt interrompe la funzione e invita suo fratello Liam a seguirlo: deve dirgli una cosa della massima importanza...

Il tè nel deserto

Mentre la Hope impersonata da Annika Noelle deve affrontare Liam, l’ex interprete della sfortunata Logan, Kimberly Matula (30 anni), si gode un trekking sulle alture californiane con il fidanzato e collega Ben Goldberg, al suo fianco ormai da diversi anni. Da quando ha lasciato Beautiful, nel 2016, è stata protagonista, nei panni di una hostess, della serie tv LA to Vegas ed è nel cast di un film sul wrestling femminile intitolato Fighting with my Family.