Home TvSoap“Beautiful”, le anticipazioni: quanti misteri dietro il dramma di Hope

“Beautiful”, le anticipazioni: quanti misteri dietro il dramma di Hope

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 7 al 13 dicembre su Canale 5 (da lun. a sab. ore 13.40, dom. ore 14)

06 Dicembre 2019 | 14:00 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 7 al 13 dicembre

• Tutte le trame e le anticipazioni di "Beautiful"

Preannunciato da un uragano, il travaglio di Hope (Annika Noelle) inizia sotto i peggiori auspici. I collegamenti aerei e navali tra l’isola di Catalina e la terraferma sono interrotti, le telecomunicazioni vanno e vengono, la luce c’è e non c’è, affidata com’è a un generatore di corrente. La ragazza rischia quindi di partorire da sola perché Liam (Scott Clifton) è bloccato all’aeroporto di Los Angeles. Hope è preoccupata sia perché ha già perso un bambino, sia perché non l’assiste la sua ginecologa. Il dottor Reese (Wayne Brady), però, la rassicura: è un medico esperto, specializzato in ostetricia, e quindi non c’è nulla da temere. E poi è il padre di Zoe (Kiara Barnes), che lavora alla Forrester! Zoe stessa conferma a Brooke (Katherine Kelly Lang) che suo padre è un professionista eccellente e dunque Hope è sicuramente in buone mani.

Proprio mentre Hope è in preda alle doglie, però, Reese riceve l’ennesima telefonata dall’uomo a cui deve del denaro. Il debito va saldato al più presto, altrimenti ci andrà di mezzo Zoe. Il dottore è agitatissimo e chiama la figlia per accertarsi che stia bene. La stessa Hope lo sente distratto. Nel frattempo Liam riesce a raggiungere l’isola con l’elicottero di Bill (Don Diamont), che lo accompagna. Quando arriva in sala parto, Hope è priva di sensi e ha appena partorito: fa giusto in tempo a intravedere la piccola Beth mentre il dottor Reese la porta via. È successa una cosa terribile: Beth è nata morta per il distacco della placenta nell’ultima fase del parto.

Hope riapre gli occhi e trova accanto a sé Liam. È felicissima, ma la sua gioia dura poco: dov’è la bambina? Perché non la sente piangere come tutti i neonati? Quando Liam le dice quel che è successo, Hope è annichilita. Chiede solo di poter tenere tra le braccia sua figlia. Lei e Liam, intontiti dal dolore e in lacrime, rimangono a cullare il corpicino senza vita di quella bambina che doveva rappresentare il completamento del loro grande amore.

Brooke, giunta sull’isola con il primo aereo disponibile, scopre con dolore di non essere diventata nonna e di avere invece una figlia da abbracciare e consolare. Liam e Bill si scagliano contro Reese, la gravidanza era andata bene, cos’è successo davvero durante il parto? Il medico spiega che è stata una fatalità, che lui stesso se ne rammarica ed è profondamente addolorato… Ma le sue parole nascondono una verità ben diversa...