Home TvSoap“Beautiful”, le anticipazioni: tra incredulità e paura

“Beautiful”, le anticipazioni: tra incredulità e paura

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 14 al 20 dicembre su Canale 5 (da lun. a sab. ore 13.40, dom. ore 14)

13 Dicembre 2019 | 14:05 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 14 al 20 dicembre

• Tutte le trame e le anticipazioni di "Beautiful"

La notizia di quel che è accaduto sull’isola di Catalina colpisce la famiglia allargata Spencer, Logan e Forrester con la violenza di un tornado. Le prime a sapere la drammatica verità sono Steffy (Jacqueline MacInnes Wood) e Taylor (Hunter Tylo), perché Ridge (Thorsten Kaye) dice loro tutto appena rientrato a Los Angeles. Le due donne sono sconvolte. Steffy non riesce a credere che la bambina di Hope (Annika Noelle) sia nata morta. La sua mente torna a quando ha perso la sorella gemella Phoebe: è una ferita che non si è mai rimarginata del tutto. Il pensiero di entrambe va a Liam (Scott Clifton) e quando Steffy resta sola con la piccola Kelly le dice che ora dovranno stare molto vicine a papà. Intanto il dottor Buckingham (Wayne Brady), l’unico a sapere davvero che cosa sia successo in sala parto, non si dà pace. Quando la figlia Zoe (Kiara Barnes) cerca di farlo parlare per sapere qualcosa di più, lui si trincera dietro al segreto professionale e alla privacy. Quando più tardi, però, si trova a tu per tu con il suo strozzino, che gli dà un ultimatum per pagare il suo debito, Buckingham si convince di avere una sola possibilità. E decide di telefonare a Taylor.

A bocca aperta

Si può essere adulti quanto si vuole, ma di fronte a certe attrazioni nei parchi di divertimenti si resta sempre bambini. È successo anche a Rena Sofer e al suo quasi secondo marito Sanford Booskstaver. Si sono regalati una giornata al Galaxy’s Edge, l’area dedicata a Guerre stellari nel parco di Disneyland ad Anaheim, in California. Pur essendo abituati agli effetti speciali sul set, l’interprete di Quinn e il suo promesso sposo sono rimasti davvero a bocca aperta.