Home TvSoap“Beautiful”, le anticipazioni: un nuovo triangolo a Los Angeles

“Beautiful”, le anticipazioni: un nuovo triangolo a Los Angeles

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 13 al 19 aprile su Canale 5 (da lun. a sab. ore 13.40 e dom. ore 14.00)

Foto: Nia Sioux, Adain Bradley e Kiara Barnes

12 Aprile 2019 | 14:00 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 13 al 19 aprile

Beautiful dal 13 al 19 aprile

In principio fu Maya (Karla Mosley), apripista della prima famiglia afro americana protagonista di Beautiful. Oggi, a sei anni di distanza, la famiglia Avant stanno conquistando sempre maggiore visibilità nelle vicende soap americana. Mentre i genitori di Maya hanno un ruolo fisso ricorrente, la sorella Nicole (Reign Edwards) si è trasferita a Parigi con il marito Zende (Rome Flynn). Ma per un membro della famiglia che se ne va, un altro ne arriva.

AFFARI DI FAMIGLIA Da qualche settimana sulla scena di Beautiful si è affacciato Xander (Adain Bradley), il cugino inglese di Maya ed è stata lei proporgli di volare a Los Angeles per fare uno stage alla Forrester. Ed è proprio intorno alla figura del nuovo arrivato che sta prendendo forma un nuovo triangolo, che terrà banco nelle trame della soap. È subito nata una forte simpatia, già condita da qualche bacio appassionato, tra l’atletico ragazzo e un’altra stagista, Emma (Nia Sioux), che lavora alla collezione “Hope for the Future”. Una storia messa alla prova dall’imprevisto arrivo di Zoe (Kiara Barnes), intrigante decoratrice con cui il giovane Avant ha avuto una burrascosa storia d’amore a Londra. Ma, a quanto pare, non ha nessuna intenzione di rinunciare a lui. Nei suoi primi giorni a Los Angeles, infatti, la vediamo all’opera a spiare le mosse del suo ex e di Emma, che prova a farsi amica allo scopo di ottenere il maggior numero di informazioni su Xander. Zoe riesce anche a mettere le mani sul computer di Sally (Courtney Hope), da cui invia insulti sul sito di Hope. Chiaramente Sally viene accusata da Hope (Annika Noelle) di essere l’autrice dei messaggi, ma Xander, conoscendo Zoe, comincia a sospettare che dietro tutto questo possa esserci il suo zampino. Sa che è una ragazza estremamente possessiva che non accetta di essere messa da parte. Ora si è trasformata in una stalker e quanto può essere pericolosa lo sapremo nelle prossime settimane.

RITRATTI Ma esattamente da dove arrivano queste tre giovani star? Kiara Barnes è alla sua prima prova di attrice e dice: «Sono fortunata perché già al primo ruolo ho trovato un personaggio davvero interessante. Zoe è una ragazza piena di misteri, ha sempre un piano in mente per ottenere i suoi scopi. Vi prometto che ci sarà davvero da divertirsi!». Nia Sioux, invece, è la “baby” del trio: ha appena 17 anni, ma vanta già un passato da cantante e ballerina in diversi talent americani: «È difficile essere impegnati a questi livelli alla mia età. Lavorare a Beautiful è un’esperienza pazzesca, ma trovarsi sotto i riflettori, e oggi ancora di più, è qualcosa che devi imparare a gestire» sottolinea. Riflettori che conosce molto bene anche Adain Bradley, metà inglese e metà americano, ha già recitato in serie come Riverdale e Mr. Student Body President: «Ho iniziato a studiare recitazione quando avevo 8 anni» racconta. «A convincermi fu una mia insegnante che mi disse: “Devi provarci”. E come vedete adesso sono qui. Quest’anno è stato incredibile per me, ma è solo l’inizio. Le evoluzioni delle storie legate alla figura di Xander saranno molte».