Home TvSoap“Beautiful”, le anticipazioni: una lunga notte da dimenticare

“Beautiful”, le anticipazioni: una lunga notte da dimenticare

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 21 al 27 novembre su Canale 5 (da lun. a sab. ore 13.40, dom. ore 14.00)

20 Novembre 2020 | 14:30 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 21 al 27 novembre

• Tutte le trame e le anticipazioni di "Beautiful"

Il Bikini Bar: chi segue Beautiful sa quanto questo locale sia un crocevia obbligato per i protagonisti della soap. E infatti Ridge (Thorsten Kaye), dopo l’ennesima litigata con Brooke (Katherine Kelly Lang), si rifugia proprio lì, intenzionato a prendersi una bella sbornia. Ma non è l’unico ad aver litigato con Brooke. Anche Shauna (Denise Richards) è reduce da un vivace battibecco con la signora, e anche lei non trova di meglio che prendere la strada del Bikini Bar. Lì vede Ridge e si precipita a ringraziarlo per aver fatto uscire Flo (Katrina Bowden) di galera. Lui, già piuttosto ubriaco, cerca con scarso successo di tenerla alla larga, finché il barista si rifiuta di versargli altri drink e concorda con Shauna che sarebbe meglio se lo stilista passasse la notte in una delle stanze del locale, non essendo in grado di guidare fino a casa. È Shauna stessa che lo accompagna in camera, lo spoglia e lo mette a letto. Non prima di averlo baciato con passione senza che lui opponga resistenza… Non succede altro, ma l’indomani, dopo che Shauna rivela a Ridge che tra loro non c’è stato nulla, i due si promettono che manterranno il segreto sulla notte.

Amiche per la pelle

Che nostalgia del tempo in cui si poteva ridere e scherzare di gusto senza preoccuparsi del distanziamento sociale! Jennifer Gareis a destra nella foto) ha postato su Instagram questo scatto che la ritrae con Alley Mills, l’interprete di Pam, in un divertente fuori onda. Anche se ora non è più possibile stare così vicini, Jennifer sottolinea che non sarà certo il coronavirus a impedire a lei e all’amica di divertirsi insieme. Naturalmente con il “filtro” di una mascherina.