“Segreti di famiglia”, la trama della puntata del 30 giugno

Cosa succederà nella nuova soap turca ricca di misteri?

“Segreti di famiglia” - Ceylin (Pinar Deniz)  Credit: © Mediaset
29 Giugno 2024 alle 10:30

La trama della puntata di “Segreti di famiglia”, la soap turca vincitrice di un Emmy che mescola il poliziesco al drammatico, il thriller psicologico al “legal drama”, in onda domenica 30 giugno su Canale 5 in prima serata.

Domenica 30 giugno

È il giorno dell'udienza in cui si deciderà se Cinar verrà trasferito in carcere in attesa dell'inizio del processo. Ceylin si reca da Ozan seguita da Ilgaz e insieme faranno una serie di domande al professore e sua moglie. Ceylin sottrae di nascosto una coppia di spazzolini intenzionata a farli analizzare, sebbene Ilgaz non sia affatto d'accordo perché Ceylin ha commesso un reato. Nel frattempo, la polizia perquisisce la casa degli Erguvan, dove si presenta anche Yekta, assunto da Zafer come avvocato. Mentre Metin prova sempre più vergogna per colpa del comportamento di Cinar, Makbule lo ritiene in parte responsabile della sorte del giovane nipote. L'udienza inizia e Pars chiede il trasferimento in carcere, mentre Ceylin inventa uno stratagemma per far uscire suo padre dall'aula, in modo da poter assistere Cinar senza che Zafer venga a saperlo.
Ceylin convince Eren ad analizzare in via ufficiosa il DNA sugli spazzolini da denti rubati a casa di Ozan, il professore di Inci, e di sua moglie Nurcihan. Nel frattempo, Eren scopre che il capitano Metin paga da quattro anni metà dell'affitto della casa in cui abita la famiglia di Ceylin; così Ilgaz, affronta il padre. In preda alla vergogna, Metin tenta il suicidio, fermato giusto in tempo da Ilga che, determinato a scoprire la verità, fa una ricerca negli archivi e scopre che Metin era a capo dell'operazione che ha portato all'incarcerazione di Zafer, il padre di Ceylin, che però era innocente. Intanto, Ceylin e Aylin sono alle prese con la madre Gul, che prepara i dolci preferiti di Inci, convinta che sarebbe tornata per mangiarli. Arrivano i risultati della scientifica e Ilgaz scopre che non è stata ritrovata nessuna impronta digitale del fratello, perciò affronta Pars, intimandogli di non lasciare che i loro dissapori personali si intromettano nel suo giudizio sul caso.
La madre di Ceylin non regge di fronte alla realtà, la consapevolezza della morte di Inci la distrugge. Così come il confronto con il dolore suo e dei suoi familiari distrugge Ceylin, che finalmente riesce a piangere di fronte a Ilgaz. Eren, Ceylin ed Ilgaz aspettano i risultati delle analisi del DNA degli spazzolini di Ozan e Nurcihan, che risulteranno positivi: le tracce di tessuto connettivo prelevate dalle unghie e dal corpo di Inci corrispondono ai due coniugi. Il problema è che la prova è inammissibile, in quanto trafugata, quindi Ilgaz riflette sul fatto che servirebbe almeno una segnalazione per chiedere il fermo dei due, i quali nel frattempo stanno scappando all'estero. Ceylin coglie l'occasione al volo e fa una telefonata anonima alla polizia in cui denuncia Ozan. Intanto Pars sta interrogando ufficialmente Zafer, perché un messaggio di Inci lo inchioda al fatto che la notte dell'omicidio lui non era fuori a pescare ma aveva picchiato violentemente la figlia.

Seguici