Home TvSoap«Tempesta d’Amore», le anticipazioni: c’è in gioco una vita

«Tempesta d’Amore», le anticipazioni: c’è in gioco una vita

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 2 all'8 febbraio su Rete 4 (dal lunedì al venerdì alle ore 19.50, il sabato e la domenica alle ore 19.30)

01 Febbraio 2019 | 15:17 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 2 all'8 febbraio

«Tempesta d'Amore» dal 2 all'8 febbraio

Valentina (Paulina Hobratschk) sta continuando le terapie per cercare di guarire dalla leucemia. Ma, nonostante il suo coraggio e la forza che le dà l’amore per Fabien (Lukas Schmidt), non ci sono miglioramenti. Finalmente, però, sembra profilarsi all’orizzonte una speranza. Viene rintracciata Madeleine Zellweger (Dominique Marquet), che da ragazza aveva avuto una storia d’amore con Robert (Lorenzo Patané). È stato scoperto che la donna era rimasta incinta del giovane Saalfeld e che, seppure pagata da Werner (Dirk Galuba) per abortire, in realtà aveva tenuto il bambino, dandolo in affidamento. Il ragazzo  è, quindi, il fratellastro di Valentina e potrebbe essere un donatore di midollo compatibile. La donna è disposta a rivelare dove viva il ragazzo oggi soltanto a condizione che Robert e Eva (Uta Kargel) le paghino due milioni di euro. Un ricatto terribile che le è stato suggerito da Christoph (Dieter Bach). Quella cifra, infatti, è esattamente il valore delle quote dell’hotel Fürstenhof possedute da Robert. E lui vuole accaparrarsele. Anche a costo di mettere a repentaglio la vita dell’innocente Valentina!

Una scomoda verità

Finora era sempre riuscito a tenere nascosta al padre la propria omosessualità. Per essere più credibile in passato Boris (Florian Frowein, 30 anni) aveva chiesto aiuto a Tina (Christin Balogh, 33) che aveva accettato di fingersi la sua fidanzata. Ma quando Christoph viene a scoprire che suo figlio è gay (è lui stesso a confessaglielo) e che ha una relazione con Tobias (Max Beier), la prende malissimo. E credendo che Boris sia stato traviato da Tobias, lo licenzia.