Home TvSoap«Tempesta d’Amore», le anticipazioni: una brutta sorpresa

«Tempesta d’Amore», le anticipazioni: una brutta sorpresa

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 15 al 21 dicembre su Rete 4 (dal lunedì al venerdì alle ore 20.00, il sabato e la domenica alle ore 19.30)

13 Dicembre 2018 | 14:15 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 15 al 21 dicembre

«Tempesta d'Amore» dal 15 al 21 dicembre

Nessuno può immaginare che la felicità di Robert (Lorenzo Patané), Eva (Uta Kargel) e Valentina (Paulina Hobratschk) stia per subire un colpo terribile. Da qualche giorno la giovane Saalfeld perde sangue dal naso e si sente debole, ma attribuisce il malessere allo stress. Infatti si sta preparando a sostenere un provino per poter andare a Londra a fare l’attrice. Ottenuta finalmente l’approvazione del padre, e in attesa di sapere se andrà a vivere nella capitale inglese, Valentina prepara una romantica cena per Robert ed Eva: non sanno che quella sarà la loro ultima serata di gioia. L’indomani, infatti, Valentina sviene e Alicia (Larissa Marolt), che assiste alla scena, la convince a fare degli esami in ospedale. Il risultato è sconvolgente: Valentina soffre di leucemia ed è necessario trovare al più presto un donatore compatibile per un trapianto di midollo osseo. La terribile notizia viene data a Robert, che la comunica a Eva, ma nessuno dei due sa come dirlo alla ragazza. Valentina nel frattempo riceve la risposta tanto attesa: il provino è andato bene e deve partire al più presto. Che fare? Robert cerca di trovare il momento giusto per rivelarle la verità, ma...

Tobias, che pasticcione

Tempo di nuovi arrivi al Fürstenhof. Senza alcun preavviso fa la sua comparsa nel lussuoso hotel Tobias (Max Beier, 25 anni), il cugino di Romy (Désirée Von Delft). È senza lavoro e ha un bisogno disperato di trovarne uno in fretta. Lui sostiene di cavarsela un po’ con tutto, così, grazie all’intercessione della cugina, ottiene di dare un’occhiata a un frigorifero che sta dando dei problemi. Risultato? L’hotel rimane completamente al buio...