Home TvSoap“Tempesta d’Amore”, le anticipazioni: una scomoda verità

“Tempesta d’Amore”, le anticipazioni: una scomoda verità

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 12 al 18 ottobre su Rete 4 (tutti i giorni alle ore 19.30)

11 Ottobre 2019 | 14:10 di Valeria Verri

Le anticipazioni della settimana dal 12 al 18 ottobre

• Tutte le trame e le anticipazioni di "Tempesta d'Amore"

Tutti i peggiori incubi di Natascha (Melanie Wiegmann) si materializzano quando, dopo settimane di comportamenti sospetti e apparentemente immotivati, Jessica (Isabell Ege) confessa di essere lei la vera madre di Felicitas. E glielo prova, raccontandole nei dettagli come ha ingaggiato Nadine (Erika Kibar) affinché fingesse di essere la madre naturale della piccola e le estorcesse del denaro. Natascha è sconvolta e stringe a sé la bambina, terrorizzata all’idea di perderla. Sa benissimo che se Jessica raccontasse la verità alla polizia, lei e Michael (Erich Altenkopf) perderebbero Felicitas per sempre. Tuttavia anche Jessica non avrebbe molte speranze di tenere con sé la figlia, perché verrebbe accusata di abbandono di minore e, anzi, rischierebbe persino di finire in carcere. È a questo punto che Jessica, dopo aver confessato cos’è veramente accaduto il giorno in cui ha partorito la piccola e Annabelle (Jenny Löffler) l’ha abbandonata nel bosco, fa una proposta a Natascha: perché non possono occuparsi insieme della bambina senza dir nulla a nessuno? Natascha inizialmente esita, ma alla fine si rende conto di non avere un’altra alternativa. E così decide suo malgrado di accettare.

Una coppia... gelata

Cosa c’è di più suggestivo, nel cuore dell’inverno, che andare a pesca su un lago ghiacciato? Ma mentre Hildegard (Antje Hagen, 81 anni) si attrezza per il grande freddo con guanti, cappello di lana e copertina termica per le gambe, Alfons (Sepp Schauer, 70) fa il duro e rifiuta di coprirsi, accontentandosi di uno smanicato. Alla fine tocca come sempre alla povera Hildegard prendersi cura del marito che si ritrova raffreddato e con un febbrone da cavallo.