“Un altro domani”, la nuova soap estiva di Canale 5

Da lunedì 6 maggio, un nuovo appuntamento per il pomeriggio

Amparo Piñero è Carmen
3 Giugno 2022 alle 08:11

Madrid, oggi: Julia (Laura Ledesma) è una giovane apparentemente felice. Di fronte a sé ha la prospettiva di un buon matrimonio e di nuove soddisfazioni sul lavoro… Ma le basta guardarsi dentro per comprendere che le cose non stanno così, che in realtà è schiacciata tra una madre che le ha taciuto una terribile verità e un futuro marito che già capisce si rivelerà opprimente, intento com’è a decidere tutto per lei (a partire dal loro immediato trasloco in Canada). Quando sente di essere in piena crisi di nervi, decide, durante un aperitivo a dir poco allucinante, di smettere di essere la “brava Julia” che tutti si aspettano. Ed ecco che le viene naturale mollare le comodità della città per andare a “ritrovarsi” in una remota località di montagna. Qui scoprirà le sue radici e incontrerà, in un diario, la nonna che mai aveva saputo di avere: Carmen (Amparo Piñero).

Questo incontro segna l’affascinante idea della soap: «“Un altro domani” è qualcosa di completamente diverso rispetto a quello che si vede nelle serie tradizionali» dice infatti Laura Ledesma. Così la storia si sviluppa intrecciando le vite di Julia e Carmen, donne eccezionali che vivono in tempi e luoghi diversi.

La storia di Carmen, infatti, si svolge attorno agli Anni 50 del Novecento, nella Guinea Spagnola, scheggia di terra sulla costa ovest dell’Africa che fu colonia del Paese iberico tra il 1778 e il 1968. Una terra durissima, in fondo ancora selvaggia, dove la signorina va per ricongiungersi a suo padre e dove vedrà svanire tutte le sue certezze “da salotto”.

Aspettiamoci, quindi, un racconto complesso, ma che ci farà emozionare, commuovere e pensare. «È la storia di due donne forti, ma non è una storia semplicemente “femminista”, perché si parla anche di maschilismo, di razzismo e di tanti argomenti importanti che restano di attualità a distanza di tanti anni» spiega Amparo Piñero. Argomenti che si incarnano in Julia e Carmen: «Potrebbero essere considerate due figure femminili molto diverse» aggiunge Laura. «Ma i loro problemi, i loro caratteri, il modo in cui affrontano le cose, sono molto simili, e allora lo spettatore potrà farsi una domanda molto importante: quanto siamo o non siamo davvero cambiati rispetto agli Anni 50?».

Ledesma e Piñero sono attrici emergenti dei set spagnoli. Se Laura, che con questo ruolo ha trovato il primo vero successo, è un volto nuovo per l’Italia, Amparo è stata invece tra i protagonisti della seconda e della terza stagione di “Summertime”, serie di Netflix per giovanissimi ambientata sulla riviera romagnola. Nel cast di “Un altro domani”, però, incontreremo anche due interpreti che da tempo portiamo nel cuore: sono Iago García (storico Olmo Mesia di “Il segreto” e Justo Nuñez di “Una vita”, nonché vincitore di “Ballando con le stelle” nel 2016) e Manuel Regueiro (Arturo Valverde di “Una vita” e Ignacio Solozabal di “Il segreto”); i fan di “Il segreto”, poi, riconosceranno anche Aida de la Cruz (era Candela, la terza moglie di Tristán/Álex Gadea) e Boré Buika (era Terence Wilder).

Seguici