Home TvSoap«Un posto al sole», le anticipazioni: Amato D’Auria, il veterano giovanissimo

«Un posto al sole», le anticipazioni: Amato D’Auria, il veterano giovanissimo

Ecco quello che succederà nelle puntate della soap opera in onda dal 26 al 30 novembre su Rai 3 alle ore 20.40

22 Novembre 2018 | 14:51 di Gabriella Persiano

A soli 19 anni è il più giovane tra i ragazzi del cast di Un posto al sole. Ma nonostante l’età è anche una delle presenze storiche della soap di Raitre. Amato D’Auria infatti interpreta Vittorio da quando aveva 7 anni e sul set della serie c’è cresciuto, non solo artisticamente. «In realtà» ci racconta «per i primi tempi ho girato poche scene: al massimo due o tre volte l’anno. Però possiamo dire lo stesso che questa è la mia seconda famiglia».

Che ricordi hai dei primissimi tempi da “attore bambino”?
«Molto vaghi, a dir la verità. Mi viene in mente come percepivo il set e gli atteggiamenti degli attori: una bizzarra stanza senza tutte e quattro le pareti e piena di gente che si baciava in modo strano».

Non è facile diventare popolari a quell’età. Come sei riuscito a restare con i piedi per terra?
«Ho cercato di non prenderla sul serio, ma è difficile. Provo a essere modesto, però allo stesso tempo sono molto ambizioso».

Come hai conciliato il lavoro e lo studio?
«È stata la cosa più difficile. Anche se fortunatamente mi basta poco per andare bene a scuola. Ho fatto il liceo linguistico, poi mi sono iscritto ad Architettura. Ma il fatto di dover seguire delle lezioni obbligatorie mi ha convinto a cambiare e ora frequento Lettere moderne».

Che legami hai stretto con il resto del cast dei giovani di Un posto al sole?
«Non ci vediamo molto fuori dagli studi, siamo tutti impegnati. Però con Lorenzo Sarcinelli (Patrizio, ndr) siamo molto in sintonia e spesso ci divertiamo sul set».

E con Germano Bellavia (Guido Del Bue), tuo padre nella soap, i rapporti sono buoni?
«Lui mi ha insegnato molto, sia sul piano professionale sia su quello relazionale. E poi mi fa ridere».

Di recente Vittorio è alle prese con la riconquista di Anita (Ludovica Bizzaglia). Questione difficile.
«La loro storia si sta tirando troppo per le lunghe e inizia a diventare un po’ angosciante».

Mentre con Alex (Maria Maurigi), l’amica, come andrà a finire?
«Spero che rimangano amici. Un’amicizia deve sempre rimanere tale».

Il riassunto della scorsa settimana (dal 19 al 23 novembre)

Marina persiste nel suo piano, ordito con Ferri, ai danni delle imprese Viscardi. Giulia intuisce che c’è qualcosa di inquietante nel rapporto tra Adele e Manlio. Patrizio vorrebbe lasciare subito il Vulcano per intraprendere una nuova avventura lavorativa, ma Arianna non lo permette. Valerio apprende da Roberto la scioccante verità sul coinvolgimento diretto di Vera nell’omicidio di Veronica. Cerruti rischia di far sapere a Guido che Mariella è in dolce attesa. Vittorio inizia a pedinare Anita sperando di riconquistarla.

Le anticipazioni dal 26 al 30 novembre

● Vera fugge dalla clinica di Lugano e Ferri con Valerio la trovano mentre vaga per i boschi più smarrita che mai.
● Mariella ha paura di raccontare a Guido della gravidanza, ma Cerruti la convince a dire che il figlio è suo e non di Del Bue.
● Serena, per chiudere la faccenda dell’eredità del padre, pensa di accettare la proposta della cugina Flora, ossia accontentarsi di una cifra forfettaria.
● Giulia, divisa tra Denis e la famiglia, si prepara a ripartire. Ma è triste all’idea di doversi separare dai nipotini.