Home Tv«Striscia la notizia», una giornata insieme alle Veline

08 Gennaio 2018 | 17:27

«Striscia la notizia», una giornata insieme alle Veline

Shaila e Mikaela si raccontano: «Lavoriamo veramente sodo, ma siamo felici»

 di Barbara Mosconi

«Striscia la notizia», una giornata insieme alle Veline

Shaila e Mikaela si raccontano: «Lavoriamo veramente sodo, ma siamo felici»

Foto: A sinistra, Shaila Gatta è nata ad Aversa (CE) il 6 agosto 1996; segno zodiacale: Leone. A destra, Mikaela Neaze Silva è nata a Mosca (Russia) il 28 aprile 1994; segno zodiacale: Toro  - Credit: © Massimo Sestini

08 Gennaio 2018 | 17:27 di Barbara Mosconi

Sono apparse per la prima volta sul bancone di «Striscia la notizia» il 25 settembre 2017. Shaila e Mikaela, la mora e la bionda, come da tradizione, sono le (quasi) nuove Veline del tg satirico di Antonio Ricci. Ormai, dopo tre mesi, si muovono con scioltezza nello studio di Mediaset. Anche perché, essendo due ballerine (Shaila arriva dalla danza classica, Mikaela dall’hip hop), l’agilità non manca proprio.

La giornata inizia alle 10

La loro giornata inizia alle dieci di mattina, convocate in palestra dalla coreografa. Fanno un paio d’ore di ginnastica ed esercizi quindi, dopo la pausa-pranzo, rieccole in studio per provare i nuovi «stacchetti» (dall’inizio dell’anno ne hanno già ballati dieci diversi) prima di passare alle cure di parrucchiere, truccatrici e costumiste. Nel tardo pomeriggio ci sono le prove generali (le ultime prima del programma). La cena, manco a pensarci. A quell’ora risuona il grido dei conduttori: «Le Veline!!!». E loro devono entrare in scena.

«L’inizio è stato veramente una bella “botta”» ammette Mikaela «con così tanta gente che commenta il programma, c’è la paura del giudizio delle persone». E dopo? «Ho imparato a passarci sopra, ora sono felice. Quando sei in tv ti metti in gioco, le persone non ti conoscono, ti vedono spuntare dal nulla. Dopo balli e trasmetti quello che sei, anche se non parli». La soddisfazione maggiore di questi mesi? Risponde Shaila: «Essere riuscita a far cambiare una certa immagine della Veline». Quale immagine? «Prima erano più inesperte nella danza, noi invece siamo professioniste. Certo, in passato non avevamo un nostro ruolo, ballavamo insieme con un intero corpo di danza mentre qui siamo solo due, abbiamo visibilità maggiore, un ruolo di primo piano».

Dietro le quinte

Incrociandole dietro le quinte, struccate e in tuta da ginnastica, sono solo due ragazze giovani e carine che in poche settimane hanno rivoluzionato la propria routine. Racconta Mikaela: «“Striscia” ti cambia la vita, ora molte persone ti riconoscono, hai gli orari di lavoro, sei impegnata nelle prove, nelle interviste...». Dice Shaila: «Adesso studiamo anche recitazione e dizione, io finora avevo fatto solo la scuola di ballo. Nella vita si sceglie una strada, poi non sai cosa potrebbe accadere».

Nel tempo libero

Intanto accade che Shaila e Mikaela, una di origine campana, l’altra cresciuta in Liguria, oggi vivano a Milano, sullo stesso pianerottolo, a quattro porte di distanza («la mia è la numero 1, la sua è la 6» precisa Shaila). Ma a casa ci stanno poco: dal lunedì al sabato sono in studio.

Ma cosa fa una Velina nel tempo libero? Mikaela: «Mi riposo, dipingo, faccio pilates, ascolto la musica, vedo gli amici e la domenica se posso vado a trovare mia mamma a Genova». E Shaila: «Ne approfitto per riposarmi, fare la spesa e pulire casa. Nel weekend divento Cenerentola!».