Home Tvtivùsat, la migliore soluzione al prossimo “switch-off” del digitale terrestre

tivùsat, la migliore soluzione al prossimo “switch-off” del digitale terrestre

Dal 1 settembre 2021, su decisione dell'Unione Europea, comincerà una ridistribuzione delle frequenze tv che colpirà circa l'80% dei televisori delle famiglie italiane. L'acquisto del decoder è supportato da un incentivo governativo

17 Giugno 2020 | 15:30 di Giulio Pasqui

TV Sorrisi e Canzoni per tivùsat

Una cambiamento sta per avvenire nel mondo della televisione. #DavantiAllaTV è l'hashtag scelto dalla piattaforma tivùsat per raccontare questo imminente quanto importante cambiamento. Cominciamo infatti ad avvicinarci a un nuovo “switch-off” per la trasmissione del segnale del digitale terrestre: dal 1 settembre 2021 (fino al 30 giugno 2022), su decisione dell'Unione Europea, comincerà una ridistribuzione delle frequenze tv che colpirà circa l'80% dei televisori delle famiglie italiane. Con l'aiuto di quattro volti legati al mondo della tv e dei social – Caterina Balivo, Francesco Facchinetti, Andrea Dianetti e Angelica Massera – tivùsat ha lanciato una campagna che punta a coinvolgere i telespettatori con l'invito a fotografarsi davanti al proprio televisore.

A partire dal 2021, insomma, il digitale terrestre non sarà più sufficiente per usufruire di tutti i canali disponibili, e sarà quindi necessaria una nuova tecnologia per continuare a vedere la vecchia e cara tv. Una soluzione sicura e affidabile è senz'altro tivùsat: chi già si affida alla piattaforma satellitare (che ha da poco superato il traguardo dei 3,7 milioni di smartcard attivate per un totale di 6 milioni di telespettatori) non subirà alcun tipo di “rivoluzione”.

Semplice, completa e gratuita, tiene alla larga pure i problemi di ricezione. Sulla piattaforma TivùSat sono presenti tutti i canali della televisione italiana “free”, ma anche i migliori canali internazionali, più di cinquanta canali in HD, più sette in 4K (ovvero l'Ultra HD), compresi quelli sportivi dove vedere le partite di calcio, oltre a una grande selezione on-demand. 

Caterina si siede sul divano per godersi finalmente il suo momento di relax dopo una lunga giornata di lavoro. Grazie a tivùsat la sua vita davanti al televisore è cambiata.

#DavantiAllaTV
Instagram: @tivusat.tv
Facebook: @tivusat.tv

Per maggiori informazioni: https://www.tivusat.tv/

Come si "accede" a tivùsat?

Per avere tivùsat serve soltanto un dispositivo certificato tivùsat, un decoder o una CAM (ovvero un dispositivo che si inserisce sul retro della tv) e collegare tale dispositivo a una parabola satellitare orientata su Eutelsat Hotbird 13° Est, lo stesso orientamento di Sky. Dopodiché, senza alcun tipo di abbonamento, per accedere a tutta l'offerta della piattaforma basterà attivare la smartcard via internet al costo di una chiamata urbana. Il costo? Sul sito si può acquistare direttamente il decoder o la CAM, altrimenti si può scegliere un kit completo al costo di 299 euro tutto compreso di parabola, decoder o CAM, cavi, installazione e attivazione della smartcard. Con un decoder 4K o con la CAM 4K, in vendita nei negozi di tv o disponibile nei principali store online, si può usufruire della programmazione in 4K.

Al momento la tecnologia tivùsat rappresenta la migliore alternativa al digitale terrestre e l'acquisto del decoder è supportato da un incentivo governativo: è previsto un contributo statale di 50 euro per nucleo familiare a disposizione delle famiglie con reddito ISEE della fascia 1 e 2 (quindi inferiore ai 20mila euro annui) per l'acquisto di decoder o smart tv di nuova generazione.

La programmazione in 4K

Su tivùsat, in esclusiva, i telespettatori troveranno una straordinaria offerta in 4K. Dal numero 200 del telecomando, infatti, si può accedere ai seguenti canali: Museum 4K, ovvero il primo canale interamente dedicato alle arti visive, Travel Xp con oltre 1000 ore di contenuti premium su viaggi e lifestyle, My Zen Tv incentrato sul mondo della meditazione, fitness e yoga, oltre a Rai 4K, Eutelsat 4K1, Fashion TV e Nasa Tv. I canali tramettono con immagini strabilianti e con una qualità d'immagine quattro volte superiore all'HD standard: questo garantisce un maggiore senso di profondità e una sensazione di coinvolgimento con il prodotto.