Home TvTrameIl segreto, le trame dal 16 al 22 novembre 2015

Il segreto, le trame dal 16 al 22 novembre 2015

Vi raccontiamo che cosa succederà nelle nuove puntate della telenovela spagnola di Canale 5

Foto: Aida de la Cruz e Loreto Mauleon

16 Novembre 2015 | 06:32 di Redazione Sorrisi

Ecco le trame delle puntate da lunedì 16 a domenica 22 novembre 2015. Questa settimana «Il segreto» è in onda su Canale 5 da lunedì a venerdì alle 16.10, sabato alle 15.40, venerdì e domenica pure alle 21.10.

Lunedì 16 novembre

Maria fa ritorno al Jaral dopo essere stata nel luogo dove Fernando le ha portato via Esperanza.

Don Anselmo e Pedro si recano da Francisca per chiedere di parlare con il Governatore affinché esoneri dal servizio militare Florencio e Aquilino. Francisca rifiuta di intercedere presso di lui.

Nicolas, per rispettare gli impegni di lavoro, parte promettendo a Mariana di tornare presto e che quella sarà l'ultima volta che la lascia sola.

Martedì 17 novembre

Jacinta e Lesmes continuano a tramare una misteriosa vendetta ai danni di Aurora. Mauricio è convinto che Fe faccia il doppio gioco.

Gonzalo si reca da Candela e la donna lo tratta duramente, rifiutandosi di andare al Jaral a far visita a Maria e rinfacciandogli i sacrifici che ha sempre fatto per lui e la sua famiglia.

Fe nega di aver riferito a Fulgencio di aver visto Mauricio mentre frugava nella sua valigia. Mauricio le crede, ma decide di sospendere le sue investigazioni su Fulgencio.

Lesmes finisce il preparato letale chiestogli da Jacinta. Gonzalo dice a Maria di credere che loro figlia sia ancora viva e questo barlume di speranza dà a Maria la forza di affrontare la quotidianità.

Mercoledì 18 novembre

Francisca esterna a Fulgencio il disperato stato d'animo e la difficoltà del continuare a fingere di essere forte quando sa di essere sola e odiata da tutti e ancor di più dopo aver negato il suo aiuto a Pedro e a don Anselmo.

Gonzalo si reca alla villa per parlare con Francisca e le chiede di riallacciare i rapporti con Maria; Francisca accetta e fa visita a Maria al Jaral, ma la reazione della ragazza non è quella sperata...

Giovedì 19 novembre

Jacinta è sempre più determinata a causare una strage a Puente Viejo. Lesmes asseconda le sue richieste, ma a tratti sembra spaventato dalla crudeltà della ragazza.

Candela tratta bruscamente Maria vietandole di avvicinarsi a quello che tutti credono suo nipote e cacciandola dalla pasticceria.

Venerdì 20 novembre

Il presunto nipote di Candela in realtà è Esperanza, figlia di Maria e Gonzalo.

Francisca, preoccupata dalle sommosse degli anarchici, chiede a Fulgencio di aiutarla a trasferire i suoi capitali all'estero. Maria e Gonzalo sembrano distanti dall'amore che li univa e Francisca offre alla ragazza di tornare a vivere alla Villa con lei.

I ragazzi di Puente Viejo partono per il fronte in Marocco. Aurora affronta Candela e le chiede spiegazioni del suo comportamento. Jacinta obbliga Lesmes a bere del tè preparato da lei.

Candela ribadisce ad Aurora di non aver bisogno del suo aiuto e di voler stare da sola con suo nipote. Gonzalo si pente di aver chiesto aiuto a Francisca e segue il consiglio di Aurora di dedicare più tempo a Maria per aiutarla a superare il momento di grande sconforto.

Fulgencio comunica a Francisca di aver parlato di lei al suo consulente finanziario. Bernarda sembra voler confessare a Francisca qualcosa che Fulgencio non le ha mai raccontato.

Lesmes non si presenta al consultorio; Aurora accompagnata da Hipolito si reca a casa sua e lo trova morto.

Bernarda racconta a Francisca la sua triste infanzia a causa della guerra di Cuba. Mauricio riferisce a Francisca che Gonzalo si incontra con Lidia, e Francisca va subito da Maria al Jaral per seminare il sospetto di tradimento.

Lesmes è morto; Aurora chiama colei che pensa sia la sorella del dottore, ma che in realtà è Jacinta.

Sabato 21 novembre

Candela, sempre più misteriosa, tratta male anche Rosario e Conrado, i quali le dicono di averla sentita parlare con un uomo. L'uomo in questione è Fernando che vive in casa di Candela e minaccia di morte sia lei che la piccola Esperanza.

Domenica 22 novembre

Fernando tiene in ostaggio Candela e Esperanza. Jacinta, spacciandosi per la sorella di Lesmes, conferma ad Aurora che sarà presente alla sepoltura del dottore. La donna fa la sua apparizione in piazza poco prima del funerale, coperta da un velo nero.

Isidro sta molto male; è in punto di morte. Fulgencio parte per Madrid. Francisca aspetta ansiosa delle risposte e, nel frattempo, ha un incubo in cui sogna di perdere tutti i suoi averi. Rosario capisce che la signora Montenegro è riuscita a instillare il dubbio a María sul comportamento di Gonzalo. Secondo la madrina, l'uomo la tradisce.

Rosario chiede aiuto a Emilia per scoprire cosa sta combinando Gonzalo, ma la locandiera non può far altro che assistere al lamento solitario dell'uomo per la morte della figlia e per la paura di perdere María.

Emilia si emoziona per l'intensità del dolore di Gonzalo. Dolores accetta, a malincuore, che Quintina parteci al concorso di tortillas.

Jacinta, spacciandosi per Jimena, la sorella di Lesmes, si presenta a Puente Viejo per il suo funerale. Ha il volto coperto. Mette al corrente tutti della sua grave malattia e del fatto che non può esporsi ai raggi solari. Nonostante l'invito a restare nel Jaral, lei preferisce andare a casa del "fratello".

Francisca non riesce a dormire a causa di alcuni pernsieri che la turbano. Fulgencio chiede a Bernanda di agire in un certo modo e di mantenere la calma. Francisca sorprende Bernarda al telefono.