Home TvTrameL’onore e il rispetto – parte quarta, la trama della terza puntata

L’onore e il rispetto – parte quarta, la trama della terza puntata

Vi raccontiamo che cosa succederà nell'episodio in onda martedì 15 settembre su Canale 5

11 Settembre 2015 | 06:57 di Antonio Mustara

Slittata a martedì 15 settembre, la terza puntata di «L'onore e il rispetto - parte quarta» vede Tonio Fortebracci disposto a tutto pur di salvare sua figlia. Ecco tutti i dettagli della trama:

Tonio (Gabriel Garko) è sempre più angosciato per la sorte della figlia, ora che ha scoperto che a trattare la sua liberazione sarà Carmela (Laura Torrisi). Teme che l'odio che la donna prova per lui possa riversarsi su Antonia, e accetta senza discutere le sue condizioni: Carmela verrà in Sicilia con la bambina e lui dovrà farle trovare il carico di eroina pronto per essere spedito in America.

L'informazione arriva all'orecchio di Dante (Massimo Venturiello), che con il suo socio Lamberto Mirti (Massimo De Rossi) si accorda con l'ex procuratore Trapanese (Gilberto Idonea) per mettere le mani sulla droga. Per riuscirci non devono far altro che rapire Antonia non appena scenderà dall'aereo e costringere Tonio a scambiarla con l'eroina.

Nel frattempo, Lee (Christopher Leoni) ha scoperto che il bambino di Carmela, che tutti credono figlio di Tom di Maggio, in realtà è figlio di Tonio. Per vendicarsi lo rivela a Li Causi (Burt Young), ma il boss, ormai invaghito di Carmela, reagisce minacciandolo di morte se oserà rivelarlo gli altri capi mafia.

La reazione inaspettata di Li Causi sconvolge Lee che, per reazione, in un momento d'ira tenta di uccidere il bambino. Solo il coraggioso intervento della piccola Antonia impedisce il delitto. Quello scatto di follia è la condanna a morte di Lee. Li Causi lo giustizia con un colpo di pistola alla nuca davanti agli occhi di Carmela ottenendo in cambio dalla donna la promessa di sposarlo.

Rolla (Francesco Testi), dopo aver sottoposto Daria a un duro interrogatorio, si convince della sua innocenza iniziando un rapporto di amicizia che sfocia ben presto in un sentimento più intenso. Su consiglio del giudice che porta avanti l'inchiesta, propone a Daria di accettare il lavoro offertogli da Tonio per infiltrarsi nei suoi affari e trovare le prove per incastrarlo. In quello stesso momento Ettore De Nicola (Valerio Morigi), uno spietato assassino, fratello di Paride, in carcere in attesa del processo, riesce a evadere nascondendosi presso il casolare di suo cugino Enzo Salice (Ennio Coltorti).