Home TvTutti pazzi per Piero Angela

Tutti pazzi per Piero Angela

Gran ressa per assistere a una lezione del famoso divulgatore tv che oggi festeggia i 35 anni di "Quark"

Foto: Piero Angela  - Credit: © Max D'Angelo

18 Marzo 2016 | 13:27 di Barbara Mosconi

Oggi Piero Angela festeggia 35 anni da quando la prima puntata di «Quark» andò in onda: era mercoledì 18 marzo 1981 e il successo prosegue tuttora. Anzi, un successone. Tant’è che ieri pomeriggio il famoso divulgatore tv è stato letteralmente assediato da decine di studenti che volevano assistere a una sua conferenza all’Università Cavallerizza di Torino.

Signor Angela, si aspettava tanto successo?
«Beh, diciamo di sì, di solito alle mie lezioni viene tanta gente. Certo non ne aspettavamo così tanta».

È più il desiderio di conoscenza o il richiamo di Piero Angela?
«Probabilmente le due cose insieme: c'è il richiamo di una persona che spiega le cose e quindi uno viene volentieri. Il titolo della lezione, poi, era lo stesso di uno degli ultimi libri che ho scritto su come funziona il cervello, la memoria, il pensiero, su quanto siamo liberi»

Il resto della lezione come è andato?
«All’inizio ho cominciato a parlare, mi sono fermato perché c’erano delle urla che venivano dall’atrio, ma poi ho preseguito senza problemi. In tutto è durata un’ora e mezza».

Perché degli studenti fanno a botte pur di assistere a una sua lezione?
«Effettivamente l’episodio è divertente, ma anche significativo. Se queste cose interessano ai giovani a me fa molto piacere. Moltissimi, dopo le conferenze che faccio, mi dicono che hanno scelto quella facoltà perché hanno letto un mio libro o hanno visto qualche mio programma. Credo che negli ultimi anni il pubblico televisivo sia cambiato».

Cambiato come?
«Mentre in passato la tv è stata un elemento passivo, uno guardava, commentava con il vicino e poi finiva lì, ora ci sono molte persone che guardano la tv e intanto twittano. Noi riceviamo pacchi di questi twitter. C’è una rete dove ci si scambia opinioni e questo ha attivato anche l’interesse su certi programmi che stimolano di più un giovane ».

La prossima lezione?
«Non ho dei calendari, vado ogni tanto quando ci sono delle occasioni».

E in tv quando la rivedremo?
«Nei prossimi giorni saremo in studio a registrare la nuova edizione di “SuperQuark”, andrà in onda probabilmente i primi di luglio».