Home TvVideogiochiDiRT Rally, l’essenza delle corse su strade sterrate

DiRT Rally, l’essenza delle corse su strade sterrate

Codemasters torna alle origini, come ai tempi di Colin McRae Rally, con una vera e propria simulazione rallystica che piacerà a chi vuole correre in solitaria affrontando mille ostacoli

Foto: DiRT Rally  - Credit: © Codemasters

15 Aprile 2016 | 17:15 di Paolo Paglianti

Dimenticatevi Forza e Gran Turismo! DiRT Rally è un gioco totalmente diverso, in cui dovrete salire a bordo di una quattro ruote e sfidare, prima di tutto, voi stessi. DiRT è un simulatore di guida, che riproduce in modo estremamente realistico le gare di rally, dove i concorrenti non si sfidano partendo tutti assieme dalla linea di partenza, ma uno dopo l'altro a intervalli anche di minuti, e corrono da soli, sfrecciando tra sentieri sterrati e strade ghiacciate in solitario. La gara è sempre tra piloti, ma si confrontano gli intertempi per decretare chi è stato il più veloce, non il photofinish!

DiRT propone percorsi molto diversi tra loro: in un pomeriggio, potrete passare dai sentieri soleggiati del Colorado alle strade ghiacciate delle Alpi, per poi sfrecciare nella pianura tedesca tra campi di grano e fattorie. Ogni scenario offre delle sfide diverse: per esempio, in Svezia dovrete fare lo slalom tra chicane e tornanti scavati nella neve, con muri bianchi ai lati che non perdonano nessun vostro errore. In Germania, all'apparenza la gara sembra più semplice perché potete sconfinare fuori dalla pista senza schiantarvi immediatamente su un muro di neve, ma ogni curva è delineata da massi che vi impediscono di ?tagliare? e anzi possono distruggervi l'auto al primo errore. 

Lo ripetiamo, DiRT è un simulatore, non un classico gioco di guida: se affronterete questo videogame come avete fatto per Forza, Gran Turismo, The Crew o Trackmania, non durerete dieci minuti. Anche con tutti gli ?aiuti? attivati, dovrete essere concentrati al massimo e dosare con una cura maniacale le accelerate e le frenate, perché qua non si possono affrontare tornanti a 80 Km/h. All'inizio della vostra carriera, avrete fondi appena sufficienti per un'auto Rally degli anni '60, controllabile più o meno come una vasca da bagno con quattro ruote lisce: ve ne accorgerete alla prima curva, quando sbanderete verso l'esterno!

In vostro aiuto, c'è il copilota: vi parla continuamente (in italiano, per fortuna) per avvisarvi di curve, tornanti, cunette e bivi. Oltre a quello che dice, appaiono delle icone che vi segnalano i medesimi ostacoli: dovrete prestare molta attenzione a queste indicazioni, perché non c'è la ?mappa? del percorso, quindi curve e cunette ve le trovate di fronte all'ultimo secondo.

DiRT è un gioco difficile: le prime gare, se non siete già esperti di simulatori di Rally, saranno un po' frustranti. Continuerete a uscire di pista (ogni volta, recuperare l'auto costa secondi preziosi di penalità), distruggerete il vostro veicolo contro massi e blocchi di neve, sarà un successo arrivare entro le prime dieci posizioni. Se però continuerete a giocare, imparerete come prendere le curve, quanto dovrete frenare per evitare di  uscire di strada senza perdere secondi preziosi, come derapare sul ghiaccio per trovarvi già con il muso dell'auto verso l'uscita del tornante, e saranno vere soddisfazioni.

Naturalmente, DiRT si gusta meglio con un volante (qua trovate la lista di quelli compatibili). Tuttavia, dobbiamo riconoscere che i programmatori hanno fatto un ottimo lavoro per calibrare i controlli via joypad, che riescono a ?emulare? molto bene (nei limite dei loro corti stick) sterzate e derapate.

Grafica di altissimo livello (soprattutto su PC), a eccezione di qualche cespuglio e albero un po' piatti ?" ma riuscirete a stento ad accorgervene, presi come sarete dal rimanere in pista. Eccellenti gli effetti sonori: il rombo del motore in accelerazione è incredibile, mentre sentire il clangore metallico della ruota che ha perso lo pneumatico o il semiasse prossimo alla rottura è semplicemente spaventoso.

Se cercate una sfida solitaria a base di derapate e tornanti, DiRT è al momento il miglior simulatore di Rally disponibile: e, giustamente, offre una sfida veramente di alto livello.