Home TvVideogiochiÈ arrivata Xbox One X: come funziona e perché comprarla

È arrivata Xbox One X: come funziona e perché comprarla

Mostruosamente potente e pensata per giocare in 4K UltraHD: ecco la nuova console di Microsoft

07 Novembre 2017 | 10:55 di Paolo Paglianti

È arrivata il 7 novembre nei negozi ed è la console più potente sul mercato. Costa 500 euro e ci farà giocare in 4K, la risoluzione dei televisori più recenti, quattro volte superiore al ?normale? Full HD. L'abbiamo provata, ecco le nostre prime impressioni!

? La nuova Xbox One X, Forza 7 e le altre novità di Microsoft

? Forza Motorsport 7, divertirsi guidando con pc e Xbox

Xbox One X, i numeri e le sue caratteristiche

La Xbox One X ha una potenza mostruosa. La si misura in teraflop: ben 6, mentre la PS4 Pro si attesta sui 4. Tutto questo si traduce in giochi più fluidi e belli da vedere, e ?" se collegata a un TV 4K ?" la possibilità di giocare veramente a questa risoluzione. Per molti giochi (da Assassin's Creed a Forza 7, ma anche L'Ombra della Guerra) è prevista o una patch o comunque un set grafico aggiornato che sfrutta la risoluzione 4K. Le dimensioni della console sono praticamente identiche a quelle della Xbox One S, uscita l'anno scorso, ma cambia il colore: la One X è nera.

? Cosa vuol dire 4K nel nostro decalogo tech

Che titoli possiamo giocare?

Microsoft ha creato un ecosistema di console diverse. Se oggi comprate un gioco Xbox One, sia in scatola nei negozi, sia in digitale dallo store online, funzionerà su tutte le console, dalla Xbox One originale (quella enorme nera del 2013) alla Xbox One S, uscita l'anno scorso. Gireranno anche sulla nuova Xbox One X, che sarà totalmente compatibile con tutti i giochi One (e anche con molti giochi 360 e persino della prima Xbox, visto che Microsoft li sta rendendo man mano retro-compatibili). I giochi ?Play Anywhere?, poi, possono essere giocati anche su PC con Windows 10: insomma, comprate il gioco una volta, e poi lo giocate sulla console o sul PC che volete.

? Assassin's Creed Origins, all'avventura nell'Antico Egitto

Cosa cambia rispetto alla Xbox One "normale"?

Xbox One X esprime il meglio di se stessa se collegata a un TV 4K: non solo è l'unica console in grado di far "girare" giochi in 4k non upscalato, ma è anche un ottimo media center, silenzioso e efficiente. Parecchi videogiochi degli ultimi mesi saranno aggiornati per poter andare in 4K: tra questi, Assassins' Creed Origins, Forza 7, Halo, Wolfenstein 2 , L'ombra della guerra. Se la collegate a un TV Full HD, i giochi "gireranno" comunque più fluidamente, grazie alla potenza della console nettamente superiore a quella di Xbox One S.

? La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, di nuovo a caccia di Orchi

Le altre Xbox One

La prima Xbox One è uscita nel 2013, ed è quella grande, grossa e tutta nera. Ormai non è più in vendita, la trovate solo di seconda mano. La console ha il trasformatore esterno e ha di serie anche il Kinect, la telecamera 3D che però Microsoft ha quasi abbandonato.

La Xbox One S è uscita a fine 2016, ed è tutta bianca. Ha il trasformatore interno e non ha Kinect (lo si può comprare separatamente, ma ha bisogno di un adattatore). È leggermente più veloce della Xbox One originale, e in più ha un lettore BD 4K, in grado quindi di leggere i Blu-Ray in UltraHD. Ovviamente, ha anche un'uscita HDMI 4K, quindi se lo collegate a un TV 4K potrete vedere i film Blu-Ray o i video (per esempio, via Netflix) in questa risoluzione. I giochi sono leggermente più fluidi e beneficiano dell'HDR, ma non sono mai in 4K. Al momento, la Xbox One S costa 230 euro.

La Xbox One X, che arriva ora nei negozi, è di nuovo tutta nera ma ha le dimensioni della Xbox One S. Ha un lettore BD 4K e un'uscita 4K, ma soprattutto è molto, molto più potente della Xbox One originale. I giochi saranno molto più fluidi e più belli da vedere, e se collegate la console a un TV 4K potete vederli e giocarli in questa risoluzione.