Home TvVideogiochiTutto su Nintendo Switch, la nuova console di Super Mario

Tutto su Nintendo Switch, la nuova console di Super Mario

Presentata da Nintendo la nuova console che dal 3 marzo sostituirà la poco fortunata Wii U. Portatile e da salotto al tempo stesso

Foto: Nintendo Switch

13 Gennaio 2017 | 10:45 di Redazione Sorrisi

Sembra un po’ un Transformer: Switch di Nintendo è una console che potrete usare davanti alla TV del vostro salotto (come la PlayStation 4, per intenderci) o mentre siete sul treno (come il DS o i videogiochi per cellulare). La console vera e propria è abbastanza piccola, un parallelepipedo di circa 15/20 cm che posizionerete vicino alla TV, e arriva assieme a un joypad all’apparenza standard anche se un po’ “minimal”. Quando uscite di casa per andare in ufficio o a scuola, ecco la magia: estraete lo schermo touch dalla console, e “smontate” il joypad, in modo da “ricostruire” la console portatile, con lo schermo al centro e i due joystick al lato – pronti per i duelli fantasy di Zelda o le corse sfrenate di Mario Kart anche in completa mobilità.

I due controller possono essere utilizzati anche da altrettanti giocatori di fronte allo stesso schermo (sia la TV che quello “portatile” della console): uno ha un tasto dedicato alla condivisione di schermate e video di gioco, l’altro il sensore NFC che riconosce gli Amiibo, le miniature “fisiche” in plastica dei personaggi dei videogiochi della console Nintendo, gli stessi che già usate su Wii U e 3DS. I videogiochi arrivano su cartucce (come il 3DS) o saranno scaricabili via Internet. Parlando di rete, i servizi multiplayer sembra saranno molto avanzati – grossomodo come succede già su Xbox e PlayStation – ma dopo un periodo di prova gratuita dovrete prepararvi a pagare una quota mensile (proprio come sulle console Microsoft e Sony).

Avrete quindi tre modalità di gioco: potrete mettervi sul divano per giocare con la console come fate già ora con la PlayStation; oppure appoggiare lo schermo portatile su un tavolo (magari in un pub, in ufficio o a scuola) e magari giocare con un amico con i due joypad “staccabili”; infine, attaccando i due joypad allo schermo, potete giocare seduti in metrò o su un prato, più o meno come fate oggi con lo smartphone o il 3DS. La batteria, secondo Nintendo, durerà dalle due ore e mezzo alle sei a seconda del tipo di gioco che userete; la ricarica avviene tramite un normale cavo USB-C. Se vi piacciono le sfide multiplayer, potrete incontrarvi con altri 7 amici e connettere fino a otto Switch tra loro per giocare tutti insieme!

Quali videogiochi arriveranno? Il lancio della console sarà accompagnato da una mezza valanga di giochi. Innanzitutto, le esclusive Nintendo, quei videogame che da soli meritano l’acquisto di Switch: Zelda Breath of Wind, Mario Kart 8 Deluxe, Splatoon 2 e un nuovo “party game”, 1-2 Switch. Arriveranno anche diversi capolavori già visti sulle altre console, come FIFA 17, Minecraft, NBA 2K17, e Skyrim, l’enorme gioco di ruolo di Bethesda. In arrivo anche un nuovo Super Mario, Odissey, Xenoblade 2 e Fire Emblem. Una gradita novità è che Switch non avrà il region lock, presenza tradizionale in molti prodotti Nintendo: potrete acquistare e giocare i videogame della nuova console ovunque nel mondo e saranno sempre compatibili. Dal punto di vista grafico, i giochi qualitativamente non sembrano aver molto da invidiare alle versioni per PlayStation e Xbox.

La console arriverà in tutto il mondo - comprese le “principali nazioni europee”, come ha detto Nintendo – il prossimo 3 marzo. Il prezzo è di 299,99 dollari, che ipotizziamo diventerà 299,99 euro o poco più in Italia.